Seduta positiva mercoledi' per il Dax che non supera pero' i massimi di inizio ottava. Il Dax ha toccato mercoledi' un massimo a 13787 punti rimanendo quindi al di sotto del record di lunedi' a 13795 punti e della trend line che unisce i massimi del 19 novembre e del 22 gennaio. Fino a che area 13800 non sara' alle spalle restera' sul piatto anche il rischio che le oscillazioni recenti siano una fase preparatoria ad una flessione. Sotto i minimi del 18 febbraio a 13660 diverrebbe probabile la ricopertura del gap rialzista dell'11 febbraio con base a 13502 circa. Solo in caso di violazione anche di questo supporto una eventuale flessione diverrebbe preoccupante, probabile in quel caso il test a 13120 della media mobile esponenziale a 100 giorni, supporto che aveva contenuto la discesa il 31 gennaio e il 3 febbraio. Oltre area 13800 i prezzi potrebbero spingersi fino a 14300 circa, lato superiore del canale crescente che parte dai minimi di agosto la cui linea mediana e' stata al centro dell'azione dei prezzi nell'ultima settimana.

(AM - www.ftaonline.com)