Esprinet (+3,61%) va all'attacco di un primo ostacolo a 4,43 euro, nel tentativo di completare un piccolo doppio minimo disegnato nelle ultime settimane da area 4,10. La figura proietta target a 4,76 ma il movimento potrebbe estendersi fino a 5 euro per il test della media mobile a 50 giorni. Sviluppi positivi oltre questo riferimento per target compresi tra 5,65 e 5,80. Sotto 4,10 verrebbe invece riattivata la tendenza ribassista verso 3,80 circa, livello più basso dal 2013.

(CC - www.ftaonline.com)