SeSa, +3,0% a 37,70 euro, estende il rally e tocca un nuovo massimo storico a 38,05 euro. Il titolo approfitta ancora degli ottimi dati del primo trimestre dell'esercizio 2019-2020 chiuso lo scorso 31 luglio. I ricavi sono saliti del 25,9% a/a a 440,15 milioni di euro, l'EBITDA del 38,8% a 21,77 milioni (con margine sui ricavi in crescita a 4,95% da 4,49%). L'utile netto di competenza del Gruppo si incrementa del 42% a 9,12 milioni di euro (+40,9% su base adjusted). La posizione finanziaria netta è in attivo (liquidità netta) per 1,4 milioni di euro, da -1,1 milioni a fine luglio 2018: escludendo l'effetto dell'adozione del principio IFRS 16, il miglioramento della PFN al 31 luglio 2019 rispetto al 31 luglio 2018 è pari ad 15,1 milioni di euro. venerdì Mediobanca ha confermato il giudizio outperform e alzato il target da 42,00 a 44,50 euro. Gli analisti di Piazzetta Cuccia hanno incrementato del 7% le stime di EBITDA ex IFRS per il 2020-2022.

(SF - www.ftaonline.com)