Sesa su importante resistenza. Sesa ha toccato con i massimi del 1° febbraio a 26,65 euro il 50% di ritracciamento del ribasso dal top di agosto, resistenza che dovra' essere superata per dare un seguito al rialzo intrapreso dal doppio minimo di 21,80 disegnato tra fine novembre e fine dicembre scorsi. Il target del doppio minimo, calcolato come proiezione della sua ampiezza dal punto di rottura, si collocava a 26,25 euro ed e' quindi stato superato in intraday proprio il 1° febbraio ma non in chiusura di seduta. Oltre area 26,65 possibile una estensione del rialzo verso i 28 euro. La mancata rottura di 26,65 e la violazione di 25,80 potrebbero invece favorire un test dall'alto della media esponenziale a 100 giorni, passante a 25 euro. Discese fino a quei livello non pregiudicherebbero le possibilita' di un nuovo test di 26,65 in tempi brevi, sotto quei livelli invece le possibilita' di una estensione del rialzo si allontanerebbero.

(AM - www.ftaonline.com)