In una seduta di generalizzato recupero per l'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha guadagnato l'1,83%), sono proprio le piazze cinesi a guidare la tendenza rialzista. Alla fine Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano infatti rally del 5,71% e del 5,67% rispettivamente, contro il progresso del 4,09% dello Shenzhen Composite. Molto bene anche Hong Kong: l'Hang Seng rimbalza infatti del 3,81% (fa anche meglio l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China, apprezzatosi del 4,72%). In precedenza era stata dell'1,65% la crescita del Kospi di Seoul.

(RR - www.ftaonline.com)