In una seduta di generalizzato rialzo per i mercati dell'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha guadagnato l'1,02%), Shanghai e Shenzhen hanno registrato un netto progresso in scia a indiscrezioni del Wall Street Journal e di Bloomberg secondo cui la conclusione positiva dei negoziati tra Usa e Cina sarebbe imminente. A fine sessione Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 hanno guadagnato l'1,12% e l'1,18% rispettivamente, contro la crescita del 2,36% dello Shenzhen Composite. In positivo anche Hong Kong: l'Hang Seng ha infatti chiuso con un apprezzamento dello 0,51% (ha fatto poco meglio l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China, in progresso dello 0,60%).

(RR - www.ftaonline.com)