SICIT Group, quotata sull'AIM Italia, comunica che in data 26 marzo 2020 il Consiglio di Amministrazione ha assunto ulteriori delibere propedeutiche al progetto di ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario – MTA di Borsa Italiana, segmento STAR, delle azioni ordinarie e dei warrant della Società.

In particolare, il Consiglio ha approvato (i) la proposta di adozione di un nuovo testo di statuto sociale in linea con la normativa applicabile agli emittenti quotati sull'MTA; (ii) la proposta di un piano di remunerazione incentivante per il periodo 2020-2022, destinato ad Amministratori esecutivi, dirigenti con responsabilità strategiche, nonché altri dirigenti e dipendenti che svolgono ruoli chiave per la Società e il Gruppo, che prevede il riconoscimento di una componente remunerativa variabile, in parte in azioni e in parte in contanti, al raggiungimento di determinati obiettivi di performance anche azionaria; nonché (iii) la proposta di autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie, in sostituzione di quella attuale che andrà in scadenza nel corso dell'esercizio.

Tali proposte saranno sottoposte alla convocanda Assemblea. Con riguardo alla proposta di autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie, si segnala che tale autorizzazione, previa revoca di quella conferita dall'Assemblea del 1° marzo 2019, sarà richiesta per l'acquisto, anche in più tranche, di un numero di azioni ordinarie della Società, prive di indicazione del valore nominale, fino a un massimo che, tenuto conto delle azioni ordinarie della Società di volta in volta detenute in portafoglio dalla stessa e dalle società da essa controllate, non sia complessivamente superiore al limite massimo previsto ai sensi della normativa pro tempore vigente e, comunque, per un controvalore massimo di Euro 2.000.000, e per tutte le finalità consentite dalla legge ivi inclusa la destinazione a piani di incentivazione della Società.

Per maggiori informazioni in merito a quanto sopra si rinvia alla documentazione che sarà messa a disposizione in vista dell'Assemblea, a seguito della sua convocazione, sul sito internet della Società, nonché sul meccanismo di stoccaggio autorizzato "eMarket STORAGE". Infine, in considerazione dell'attuale emergenza sanitaria da COVID-19: (i) la Società ha deliberato di donare la somma di Euro 500.000, per Euro 250.000 in favore del nuovo Ospedale Fiera Milano e per Euro 250.000 in favore di un presidio ospedaliero a Vicenza da individuarsi fra i progetti in corso per il rafforzamento delle terapie intensive e (ii) i membri del Consiglio di Amministrazione hanno deciso di rinunciare al proprio compenso base, per un totale di Euro 220.000, da donare ai progetti di cui sopra e nella medesima proporzione.

(GD - www.ftaonline.com)