Sirio, comunica - come definito e descritto nel Documento di Ammissione, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 17 del regolamento emittenti dell'AIM Italia, approvato e pubblicato da Borsa Italiana - di aver ricevuto in data 24 giugno 2019 da parte di Sirio Holding S.r.l. una comunicazione attestante l'esecuzione dell'"Operazione di Ri-organizzazione" (come definita e descritta nel Documento di Ammissione) e, conseguentemente, il superamento della soglia di rilevanza del 66,6% del capitale sociale con diritto di voto di Sirio.

|Azionista |Titolo di possesso |N. azioni ordinarie detenute |% del capitale sociale con diritto di voto |
|Sirio Holding S.r.l. |Proprietà |2.359.031 |68,32%|

In particolare, Sirio Holding S.r.l., a seguito dell'esecuzione dell'"Operazione di Ri-organizzazione" (come definita e descritta nel Documento di Ammissione) e, segnatamente, per effetto del conferimento da parte di Stefania Atzori, Luciano Giuseppe Lomonaco e Damiano Rossini di tutte le azioni di Sirio di proprietà dei medesimi, in data 21 giugno 2019 è divenuta titolare di n. 2.359.031 azioni, rappresentative del 68,32% del capitale sociale e dei diritti di voto della Società.

Il nuovo azionista Sirio Holding S.r.l. ha altresì dichiarato di essere sottoposto al controllo di diritto, ai sensi dell'articolo 2359 comma 1, numero 1 del codice civile, di Stefania Atzori, essendo questa titolare di una partecipazione pari al 53,86% del capitale sociale del nuovo azionista.

Alla luce di quanto sopra, a seguito dell'"Operazione di Ri-organizzazione (come definita e descritta nel Documento di Ammissione) la Società risulta essere controllata di diritto, in via diretta, dal socio Sirio Holding S.r.l. e, in via indiretta, da Stefania Atzori.