SIT, azienda che sviluppa soluzioni e tecnologie smart per il riscaldamento e per la misura dei consumi del gas continua il suo impegno a supportare l'introduzione di nuove tecnologie che garantiscano efficienza energica e riducano l'impatto ambientale. SIT è stata selezionata da BOSCH Termotechnik come *partner tecnologico per lo sviluppo di una valvola di sicurezza e controllo di caldaie a idrogeno *nell'ambito del programma governativo inglese Hy4Heat. Il programma Hy4Heat fa parte del piano nazionale del Regno Unito di "decarbonizzazione del riscaldamento" che ha l'obiettivo di valutare l'uso di apparecchi a idrogeno per ridurre le emissioni di CO2 attraverso l'utilizzo di gas decarbonizzato. L'idrogeno, rispetto al gas naturale, presenta delle sfide tecnologiche importanti in quanto è un gas più leggero, ha una velocità di fiamma significativamente più elevata, un intervallo di infiammabilità più ampio e brucia ad una temperatura superiore e di conseguenza richiede apparecchi e componenti appositamente progettati e testati.

Per affrontare queste sfide SIT sta sviluppando un nuovo prodotto denominato Sigma - generazione H, che è già stato valutato conforme all'utilizzo con l'idrogeno, sia nei materiali che nelle funzioni, da parte dell'Organismo Notificato KIWA.

La collaborazione tecnologica con Bosch prevede la realizzazione di valvole idonee all'utilizzo con idrogeno per equipaggiare le caldaie di Bosch i cui prototipi saranno pronti nel marzo 2020 e, una volta approvati da Hy4Heat, verranno successivamente verificati sul campo nel corso del 2021.

(GD - www.ftaonline.com)