Sogefi (+6,7%) in luce dopo il test dei minimi di settembre a 0,87 euro. La reazione avviata da questo limite dovrà comunque spingersi oltre i massimi di agosto a 0,994 euro per dimostrare le intenzioni di crescita del titolo. In questo caso le prospettive potrebbero migliorare sensibilmente per obiettivi a 1,05 circa (target del doppio minimo disegnato nell'ultimo mese), poi a 1,092 euro, picco di giugno, e più in alto fino a 1,234 euro, base del gap lasciato aperto il 24 febbraio a 1,282 euro. L'incapacità di riconquistare quota 1,00 potrebbe invece alimentare nuove correnti ribassiste prospettando, alla violazione di 0,87 euro, il test dei minimi allineati di giugno e luglio a 0,82 circa. Supporti successivi a 0,75 e a 0,64 circa, minimi di marzo.

(CC - www.ftaonline.com)