Sostravel.com S.p.A., società quotata presso Borsa Italiana – segmento AIM Italia (ticker: SOS), operatore digitale del mercato dei servizi di assistenza per i viaggiatori, rende noto che è stato siglato un accordo in esclusiva di 5 anni con la società di telemedicina statunitense Healh Point Plus Inc. attiva nel settore dei servizi di assistenza sanitaria a distanza con strumenti di telecomunicazione e prossima alla quotazione su primaria borsa statunitense. Ilservizio Dr. Travel fornisce assistenza medica ai viaggiatori che incorrono in patologie generiche nel corso del proprio viaggio (circa 1 viaggiatore su 3) e che, molto spesso, non rientrano nella copertura della maggior parte delle assicurazioni sanitarie (che gestiscono in sostanza solo le patologie gravi – infarto, ictus, fratture, ecc. - 4% circa dei casi, lasciando scoperto il restante 96%). Il servizio Dr. Travel sarà fruibile, tramite l'APP sostravel, direttamente dal proprio smartphone, disponibile in 7 lingue, e avrà una copertura di 14 giorni dalla data di partenza al costo di Euro 10 per il singolo viaggiatore ed Euro 25 per la famiglia (sino ad un massimo di 6 persone). Il servizio sarà distribuito anche tramite i punti vendita del Gruppo TraWell secondo un accordo commerciale in corso di definizione. Al fine di rafforzare la relazione commerciale, SosTravel effettuerà, anche in vista del prossimo percorso di IPO di Health Point Plus, un investimento di una quota minoritaria del capitale di quest'ultima sottoscrivendo una porzione dell'aumento di capitale deliberato da Health Point Plus per un valore di USD 100.000. Il prossimo 4 novembre il CEO dott. Rudolph Gentile presenterà sotto l'egida dell'ACI – Airport Council International – l'innovativo servizio ad oltre 100 aeroporti, alcuni dei quali hanno già mostrato interesse affinché le vendite del servizio possano iniziare già nel mese di dicembre. "Dr. Travel è un servizio fondamentale per il viaggiatore perché permette a costi frazionali di avere accesso remoto-digitale immediato in qualsiasi parte del mondo a medici specializzati capaci di diagnosticare e curare il 96% delle malattie comuni da viaggio" dichiara Rudolph Gentile, Presidente e Amministratore Delegato di Sostravel. "Nessuno vuole utilizzare il proprio tempo in lunghe attese in centri medici o pronto soccorso, tanto più alla luce dei rischi di contagio da Covid19. Per questo riteniamo che nel prossimo futuro questo servizio possa radicarsi in maniera consistente nei costumi dei viaggiatori anche più delle tradizionali assicurazioni tenuto conto del loro prezzo e della ricorrenza nella loro utilità".

(RV - www.ftaonline.com)