La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).

Falck Renewables

Falck Renewables (+5,37%) accelera al rialzo dopo la rottura a 3,85 circa della linea che scende dai massimi annuali. Oltre la resistenza definita dai massimi di agosto e settembre, a 4/4,08 euro, il titolo potrebbe puntare verso i top estivi a 4,51 euro, target del doppio minimo disegnato nell'ultimo mese. Al contrario, discese 3,58 euro alimenterebbero la fase correttiva preludendo a cali verso i 3 euro.

-Target: 4,50 euro
-Negazione: 3,58 euro
-RSI (14): neutrale

Mondo TV

Mondo TV (+9,43%) riesce a dare seguito all'"inverted hammer" disegnato il 9 ottobre da 1,188 euro e accelera verso gli ostacoli a 1,25/1,29. Il superamento in pianta stabile di questa soglia conferirebbe credibilità alla reazione in atto da fine maggio per target a 1,40/1,42, massimi allineati di aprile e maggio. Discese sotto 1,08, seguite dalla violazione di quota 1, segnalerebbero invece la ripresa del trend negativo in direzione almeno di 0,8360 euro.
-Target: 1,42 euro
-Negazione: 1 euro
-RSI (14): neutrale

Piaggio

Prova di forza per Piaggio (+2,58%) che risale velocemente la china verso i massimi estivi dopo la rottura della media mobile esponenziale a 50 sedute, in transito a 2,68 circa. Una stabilizzazione al di sopra di 2,77 renderebbe probabile non solo il test dei massimi di fine agosto/inizio settembre a 2,99 circa ma anche un allungo verso 3,06 circa. Diversamente rischio di rivisitazione dei supporti critici di area 2,50/2,51, al di sotto dei quali la correzione diverrebbe più profonda verso 2,39/2,40 almeno.