Facendo seguito a quanto comunicato in data 13 dicembre 2018, Stefanel rende noto che, a seguito del deposito del ricorso ex art. 161, sesto comma, del R.d. n. 247 del 16 marzo 1942 ("l. fall.") da parte della Società, in data 8 gennaio 2019 il Tribunale di Treviso ha concesso alla Società un termine fino al 15 aprile 2019 per il deposito della proposta definitiva di concordato preventivo (con il piano e la documentazione di cui all'art. 161, commi 2 e 3, l. fall.), ovvero, in alternativa, della domanda di omologazione di un accordo di ristrutturazione dei debiti ai sensi dell'art. 182- bis l. fall. (e/o ex art. 182-septies l. fall.).

Il Tribunale di Treviso ha altresì contestualmente nominato tre Commissari Giudiziali, nelle persone del Dott. Dino Biasotto di Treviso, il Prof. Avv. Danilo Galletti di Bologna e il Dott. Pier Giorgio Cecchini di Modena.

In questo contesto la Società beneficerà degli effetti protettivi del patrimonio previsti dalla normativa applicabile che consentirà alla stessa di proseguire nella propria attività commerciale.

(GD - www.ftaonline.com)