Stellantis, il colosso dall'auto che nascerà dalla fusione tra FCA e PSA il prossimo 16 gennaio, continua a far parlare di sé nel 2021. Spulciando il prospetto di fusione il quotidiano MF ha evidenziato la creazione di una fondazione olandese (stichting) denominata da SVS Foundation con un diritto esclusivo di sottoscrizione di azioni di classe A con diritti di voto speciali. Si tratterebbe di una "fondazione anti-scalata" affidata ai manager FCA Giorgio Fossati e Fabio Spirito.

Come noto la compagine azionaria di Stellantis vede Exor al 14,4%, EPF/FFP (la famiglia Peugeot) al 7,2%, BPI al 6,2% e i cinesi di Dongfeng al 5,6 per cento. E' infatti previsto che gli azionisti con detenzione continuata per tre anni ricevano un'azione speciale, ma per blindare ulteriormente il nuovo gruppo da scalate ostili, la fondazione olandese costituirebbe una ulteriore garanzia di stabilità.

Il capitale di Stellantis sarà diviso in 4,5 miliardi di azioni ordinarie, in 4,49975 miliardi di azioni a voto speciale di classe A e in 250 mila azioni a voto speciale di classe B.

(GD - www.ftaonline.com)