Su Eur/Usd prende forma una figura ribassista. La reazione avviata da area 1,1060 è stata cancellata dal ribasso di venerdì. Le oscillazioni disegnate dai top di metà dicembre stanno configurando un potenziale "testa e spalle" ribassista, dove la neck line è rappresentata dai supporti strategici a 1,1060 circa, punto in cui confluiscono elementi tecnici di rilievo quali la trend line che sale dai minimi di ottobre e un fascio di medie mobili a 50 e 100 giorni. La tenuta di questo riferimento appare dunque strategica per evitare il completamento della figura e per mantenere valida l'ipotesi di una nuova reazione che segua il tracciato del canale partito dai minimi di ottobre. La rottura di area 1,12/1,1240 anticiperebbe la volontà da parte del mercato di prolungare la corsa verso target a 1,1340 circa, lato alto del citato canale. Solo sotto area 1,1060 si assisterebbe a un deterioramento delle prospettive grafiche preludendo a un affondo sui supporti a 1,0990/1,10 e più in basso a 1,0939.

(CC - www.ftaonline.com)