Secondo quanto comunicato dal Bundesamt für Statistik (Bfs, l'ufficio nazionale di statistica elvetico), i prezzi a produzione e import sono saliti in Svizzera del 2,6% annuo in settembre, in ulteriore rallentamento rispetto al 3,4% di agosto (3,6% in luglio) e sotto al 3,0% del consensus. Su base mensile l'indice è invece calato dello 0,2% dopo la precedente lettura invariata (0,1% l'incremento di luglio) e contro la crescita dello 0,1% attesa dagli economisti.

(RR - www.ftaonline.com)