Ancora una seduta in progresso per Telecom Italia che ha guadagnato posizioni per la terza giornata di fila.

Il titolo, che ha confermato anche oggi una maggiore forza relativa rispetto al Ftse Mib, salendo in controtendenza, ha messo a segno la migliore performance tra le blue chips.

Telecom Italia ancora protagonista sul Ftse Mib

Dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rally di quasi il 6%, Telecom Italia ha continuato a salire oggi, fermandosi a 0,3715 euro, con un vantaggio dell'1,78% e oltre 124 milioni di azioni trattate, poco sopra la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 123 milioni di pezzi.

Telecom Italia ha catalizzato nuovi acquisti sulla scia del dibattito che continua ad essere portato avanti sulla necessità/opportunità della rete unica.

Telecom Italia: la soluzione proposta da Bernabè per la rete unica

Il Sole 24 Ore oggi ha riportato un’intervista a Bernabè, presidente di Cellnex e in passato CEO di Telecom Italia.
Secondo Bernabé sarebbe preferibile un accordo tra l'ex monopolista e Open Fiber per gli investimenti nelle aree grigie.

Cassa Depositi e Prestiti invece dovrebbe monetizzare la quota in Open Fiber e reinvestire i proventi in un aumento di capitale dedicato in Telecom Italia. Bernabé ammette che la politica è orientata verso soluzioni diverse da quanto da lui suggerito.

Telecom Italia sotto la lente di Equita SIM

Secondo Equita SIM, un’operazione di vera e propria aggregazione sarebbe di gran lunga preferibile per Telecom Italia e più facilmente accettabile da Vivendi e dal mercato.

Confermata intanto la view positiva sul titolo che per la SIM milanese è da acquistare con un target price a 0,47 euro.