Telecom Italia (+4,53%) si allontana con decisione dal supporto strategico in area 0,3350 euro, dove transita la linea di tendenza che sale dai minimi di marzo, senza però riuscire a lasciarsi alle spalle un ostacolo tenace a 0,36/0,3625 circa. Sviluppi positivi giungerebbero oltre questo limite per obiettivi a 0,3870-0,3880, massimi allineati di maggio e giugno. Segnali preoccupanti invece sotto 0,3350, prologo a discese verso 0,31 e più in basso sui bottom di marzo a 0,2860.

(CC - www.ftaonline.com)