Tenaris (+0,78%) estende la reazione intrapresa a maggio fino a 12,33 circa, pari al 61,8% di ritracciamento del ribasso dal top di aprile. Segnali convincenti di ripresa giungerebbero oltre questo limite per obiettivi a 12,67, top dello "shooting star" del 20 maggio, poi a 13,205, lato alto del gap del 24 aprile. Sotto 11,425 rischio di indebolimento verso 11,15 poi supporto a 10,36, minimo di giugno.

(CC - www.ftaonline.com)