Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec, a capo di un gruppo leader nel mercato delle infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha esaminato e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione Consolidato al 30 settembre 2019, che consolida la crescita dei ricavi, il miglioramento della marginalità ed il risultato netto positivo.
L'incremento dell'Indebitamento Finanziario Netto è principalmente riconducibile alla variazione del Capitale Circolante Netto legata alla chiusura dei processi omologativi e l'avvio delle commesse nel settore ferroviario ed al magazzino prodotti finiti necessario a supportare le opportunità previste nell'ultimo trimestre dell'esercizio.

Il Presidente e Amministratore Delegato *Ambrogio Caccia Dominioni *ha commentato: "Sono soddisfatto del recupero della marginalità e del consolidamento dei ricavi conseguiti nei primi nove mesi del 2019, anche se i risultati non rispecchiano ancora le potenzialità delle azioni strategiche che abbiamo intrapreso. Le soluzioni innovative del Gruppo si stanno affermando nei principali settori di riferimento e, pertanto, ci aspettiamo una crescita dell'acquisizione ordini per la fine dell'anno."

*PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2019
*Al 30 settembre 2019, il Gruppo Tesmec ha realizzato *Ricavi consolidati *pari a 144,2 milioni di euro, in aumento del 2,6% rispetto ai 140,5 milioni al 30 settembre 2018 e dello 0,9% a cambi costanti. A tale risultato hanno contribuito in modo diverso i tre settori di attività, con la conferma della crescita del settore Ferroviario ed un miglior bilanciamento del settore Trencher.