Telecom Italia +3,2% in ulteriore rialzo dopo il +6,40% messo a segno venerdì, sovraperforma nettamente il comparto: l'indice EURO STOXX Telecommunications segna +1,1%. Il titolo tocca i massimi dal 20 dicembre ancora favorito dalla decisione del cda di Cassa depositi e prestiti di autorizzare l'acquisto di ulteriori azioni del gruppo telefonico. Attualmente Cdp ha il 4,26% (terzo maggiore azionista dopo Vivendi con il 23,94% ed Elliott con il 9,55%) e secondo indiscrezioni potrebbe salire al 10%. La crescita di Cdp nel capitale di TIM sarebbe probabilmente propedeutica all'integrazione della rete con quella di Open Fiber (di cui Cdp ha il 50%). Sabato Il Sole 24 Ore ha scritto che i contrasti tra gli azionisti di riferimento potrebbero essere prossimi a una soluzione: il quotidiano ipotizza un'integrazione del cda con 4 nuovi consiglieri (2 Cdp e 2 Vivendi), oppure attraverso un rimpasto o un rinnovo del board.

(SF - www.ftaonline.com)