Il Consiglio di Amministrazione di TPS (TPS: IM), holding operativa del Gruppo TPS leader nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico e automotive, ha approvato in data odierna la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2020, sottoposta volontariamente a revisione contabile limitata.

  • Ricavi: Euro 15,4 milioni, - 7% (1H2019: Euro 16,5 milioni)
  • Ebitda: Euro 2,5 milioni, - 15% (1H2019: Euro 3,0 milioni)
  • Utile netto: Euro 606 migliaia (1H2019: Euro 950 migliaia)
  • PFN/(disponibilità finanziaria): Euro (4,6 milioni) (+ 1,7 Euro milioni rispetto al 31.12.2019)

Alessandro Rosso, Amministratore Delegato di TPS ha così commentato i risultati del periodo: "Come tutto il Paese, abbiamo affrontato una crisi estremamente difficile che ci ha costretto a rivedere radicalmente e repentinamente i nostri piani di sviluppo a breve termine così come l'intera organizzazione del lavoro per far fronte ai nostri impegni. Riteniamo che i risultati del semestre siano da considerare in modo molto positivo, sia in termini assoluti che al confronto con altri operatori del settore. Grazie alla nostra flessibilità, alla professionalità dei nostri dipendenti e della nostra squadra di management e alla solidità finanziaria del nostro Gruppo possiamo guardare con ottimismo al prossimo futuro, seppure consapevoli che la crisi economica innescata dalla pandemia Covid-19 è tutt'altro che conclusa"

(RV - www.ftaonline.com)