Il Consiglio di Amministrazione di TrenDevice S.p.A., (Aim Ticker TD), uno dei principali player italiani nell'economia circolare, attivo nel settore del ricondizionamento di prodotti hitech di fascia alta che si propone come instant buyer effettuando il ritiro gratuito a domicilio da privati e aziende, ha approvato i ricavi preliminari del terzo trimestre 2020 non assoggettati a revisione contabile. Al 30 settembre 2020, TrenDevice ha comunicato ricavi preliminari per il Q3 pari a 2.210 migliaia di euro, in crescita del + 28%, rispetto ai 1.723 migliaia di euro riportati nel terzo trimestre del 2019. I ricavi preliminari dei primi 9 mesi del 2020 si attestano a 5.953 migliaia di euro rispetto a 4.687 migliaia di euro dello stesso periodo del 2019, evidenziando un aumento del 27%. Nonostante il periodo di difficoltà economica dovuto all'emergenza sanitaria nazionale, il business è proseguito senza sosta con un incremento delle vendite a parità di periodo. In crescita anche il contributo ambientale della società: grazie al modello basato sull'economia circolare e quindi sul riuso delle risorse, nei primi 9 mesi del 2020 sono 1.065 le tonnellate di CO2 non immesse nell'ambiente derivanti dall'acquisto di prodotti ricondizionati, rispetto alle circa 1.000 tonnellate dell'intero 2019. Alessandro Palmisano, CEO e co-founder di TrenDevice commenta: "Siamo soddisfatti di poter confermare che anche i dati del terzo trimestre 2020 non solo sono in linea con il budget 2020, ma leggermente superiori alle attese. Considerato il delicato momento economico che si sta vivendo a livello globale, la Società sta mantenendo i propri obiettivi a conferma di come il settore dell'economia circolare continui a viaggiare in controtendenza, generando anche un impatto positivo in termini ambientali". Nell'ottica di fornire una comunicazione periodica sull'andamento del business, la Società informa che diffonderà i dati gestionali preliminari (KPI) su base trimestrale, includendo: ricavi di periodo e dati relativi al beneficio conseguito in termini di minori emissioni di CO2 generate (in tonnellate).
Di seguito viene reso noto il calendario dei prossimi resoconti preliminari intermedi (KPI):
• Tra il 18 ed il 22 gennaio 2021 – Cda per approvazione KPI del Q4 2020
• Tra il 19 e il 23 aprile 2021- Cda per approvazione KPI del Q1 2021
• Tra il 19 e il 23 luglio 2021 – Cda per approvazione KPI del Q2 2021
• Tra il 18 e il 22 ottobre 2021 - Cda per approvazione KPI del Q3 2021

(RV - www.ftaonline.com)