La seduta odierna prosegue in deciso ritracciamento per Trevi Fin che arretra dopo il poderoso rally di ieri, quando la giornata è stata archiviata con un progresso del 16,09%.
Quest'oggi il titolo viene colpito dalle prese di beneficio e negli ultimi minuti passa di mano a 0,336 euro, con una flessione del 4%. Sempre molto alti i volumi di scambio visto che fino ad ora sono transitate sul mercato quasi 1,4 milioni di azioni, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 400mila pezzi.
Ieri il titolo è balzato in avanti sulla scia di alcune indiscrezioni, secondo cui il pool di banche creditrici avrebbe dato il via libera al piano di ristrutturazione presentato dal gruppo lo scorso 19 dicembre.
In serata però Trevi ha diffuso una breve nota con la quale ha smentito i rumors di stampa relativamente all'accordo definitivo raggiunto con le banche.
La società ha precisato che le trattative con gli istituti di credito stanno proseguendo e che il raggiungimento di un accordo definitivo non è prevedibile possa essere raggiunto prima di febbraio.