Trevi - Finanziaria Industriale S.p.A. ("Trevifin" o la "Società") comunica che, in data odierna, la Corte d'Appello di Bologna ha accolto i reclami avverso i provvedimenti del Tribunale di Forlì di rigetto dell'omologa dell'accordo di ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis l.fall. sottoscritto in data 5 agosto 2019 (si vedano i comunicati stampa del 6 agosto, 15 novembre e 29 novembre 2019, disponibili sul sito internet della Società all'indirizzo www.trevifin.com, sezione "Investors Relation/Comunicati Stampa") richiesti da Trevifin, e dalle controllate Trevi S.p.A. e Soilmec S.p.A., ritenendo fondate le ragioni addotte dalle Società reclamanti, e ha pertanto omologato l'accordo stesso. La Società si è già attivata per perfezionare tutte le operazioni previste dall'accordo di ristrutturazione nel più breve tempo possibile, ivi inclusa la vendita della divisione Oil&Gas al gruppo indiano MEIL e l'esecuzione dell'aumento di capitale. La Società desidera sottolineare l'estrema importanza del risultato raggiunto, che rappresenta un passo fondamentale verso il rilancio del Gruppo Trevi.

(RV - www.ftaonline.com)