Trevi Holding S.E. ("THSE", o la "Società"), in qualità di socio di Trevi Finanziaria Industriale S.p.A. ("Trevifin") rende noto che ha presentato a fini cautelativi una domanda di preconcordato dinanzi al Tribunale di Forlì-Cesena ai sensi degli artt. 161, sesto comma, del R.D. 16 marzo 1942, n. 267 e s.m.i. ("L.F.") che si propone di concludere con il deposito di un accordo di ristrutturazione ex art. 182 bis L.F. In precedenza, THSE ha conferito in Trevi Holding S.r.l., società interamente controllata dalla stessa THSE, l'intera partecipazione azionaria in Trevifin con atto di sottoscrizione la cui efficacia è condizionata sospensivamente all'avvenuta autorizzazione al conferimento da parte del Tribunale ai sensi delle disposizioni di cui al R.D. 16 marzo 1942 n. 267. L'iniziativa è volta a garantire a THSE il giusto quadro in cui cogliere le opportunità di investimento che potranno derivare da un esito favorevole delle due diligence in corso da parte dei fondi di investimento interessati a sostenere finanziariamente la Società nell'operazione di ripatrimonializzazione di Trevifin. Si precisa, infatti, che rimane obiettivo primario e intenzione della Società quello di partecipare alla manovra di ripatrimonializzazione riguardante Trevifin con il supporto degli istituti finanziari e/o fondi di investimento interessati.

(RV - www.ftaonline.com)