Anche la seduta odierna prosegue in luce verde per Unicredit che, dopo aver guadagnato oltre un punto percentuale ieri, continua a guadagnare terreno oggi, ma ad un ritmo meno vivace.

Unicredit sale ancora dopo il rialzo di ieri

Il titolo, che mostra più forza del Ftse Mib, negli ultimi minuti si presenta a 8,809 euro, con un progresso dello 0,44% e oltre 6,5 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a quasi 25 milioni di pezzi.

Unicredit: collocato nuovo bond a 7 anni: i dettagli

Unicredit resta sotto i riflettori dopo che ieri il gruppo ha collocato un nuovo bond senior non preferred, con scadenza a 7 anni e richiamabile dopo 6 anni per un importo di 1,25 miliardi di euro.

Il bond paga una cedola fissa dell’2,2%, equivalente a uno spread di 255 punti base sopra al mid swap di pari scadenza, ridotta di 25 basis points rispetto alla guidance iniziale, ma circa 90 punti base più alto rispetto all’ultima emissione senior non preferred emessa lo scorso gennaio.

Unicredit: Equita commenta nuovo bond

Gli analisti di Equita SIM evidenziano che con il deal di ieri, Unicredit ha emesso circa 8,5 miliardi di euro di nuove emissioni su 13 miliardi totali, superando la componente subordinata/MREL eligibile prevista nel piano di funding 2020, pari a circa 7 miliardi di euro.

Non cambia intanto la strategia di Equita SIM che su Unicredit mantiene una view cauta con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 9,1 euro.