Gli esperti dell'Universita' del Michigan e di Reuters hanno pubblicato la lettura finale dell'indice sulla fiducia dei consumatori statunitensi. Nel mese di marzo l'indice si è attestato a 89,1 punti, risultando inferiore al consensus pari a 90 punti e alla lettura di febbraio fissata a 95,9 punti. L'indice sulle aspettative future è sceso a 79,7 punti da 92,1 punti precedenti (consensus 85,3 punti).

(CC - www.ftaonline.com)