Utility in buona forma: i titoli del comparto fanno valere le loro doti difensive in una seduta dove prevalgono le vendite sull'azionario e gli acquisti sull'obbligazionario, con conseguente discesa di rendimenti e spread (altro elemento a favore del settore). L'indice EURO STOXX Utilities segna +0,9%, il FTSE Italia Servizi Pubblici +0,2%. A Milano Snam +1,4%, Terna +0,9%, A2A +0,6%, Italgas +0,3%, Enel +0,1%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)