Inizio di seduta molto difficile per i titoli del settore utility a causa della loro sensibilità ai rendimenti: stamattina quello del BTP decennale è in rialzo e in controtendenza rispetto a quello del Bund (con conseguente scatto in avanti dello spread verso area 140 bp, massimi da fine marzo) in scia alla prospettiva di formazione di un governo Lega-M5S. L'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna -2,3%, contro il -1% circa dell'EURO STOXX Utilities. Forti vendite su A2A (-4%), Enel (-2,7%), Terna (-2%).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)