La Borsa di New York ha chiuso la seduta in rialzo sostenuta dalle speranze per una rapida vaccinazione di massa contro il Covid-19. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,35%, l'S&P 500 lo 0,28% ed il Nasdaq Composite lo 0,50%. I tre indici hanno toccato nuovi record storici.
Secondo la Food and Drug Administration, il vaccino anti Covid-19 sviluppato da Pfizer insieme alla tedesca BioNTech è efficace e sicuro. Previsto in settimana il via libera all'uso di emergenza. Il titolo del colosso farmaceutico ha guadagnato il 3,18%. Buone notizie anche da Johnson & Johnson (+1,73%). La multinazionale ha annunciato che potrebbe rendere noti i risultati dell'ultimo studio sul proprio vaccino a gennaio, prima di quanto previsto.
Tra gli altri titoli in evidenza Tesla +1,27%. Il produttore di auto elettriche ha annunciato il collocamento di nuove azioni per 5 miliardi di dollari.
Stitch Fix +39,24%. Il retailer online d'abbigliamento ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio 2021 a sorpresa in utile. Nei tre mesi Stitch Fix ha registrato profitti netti per 9,5 milioni di dollari, pari a 9 centesimi per azione, contro il pareggio del pari periodo dell'anno fiscale 2020. Il dato si confronta con i 16 centesimi di perdita del consensus di FactSet. I ricavi sono saliti da 445 a 490 milioni di dollari, contro i 481 milioni attesi dagli analisti.
Sul fronte macroeconomico il Dipartimento di Statistica ha reso noto che l'indice di Produttività del settore non agricolo si è attestato al +4,6% nel terzo trimestre 2020 dal +10,6% della lettura precedente risultando inferiore al consensus (+4,9%). Il costo unitario della manodopera è diminuito del 6,6% nello stesso periodo dal +9% precedente (consensus -8,9%).

(RV - www.ftaonline.com)