Tesla +2,77%. Il titolo del produttore di auto elettriche ha superato per la prima volta quota 400 dollari.
Sul fronte macroeconomico le nuove richieste di sussidi di disoccupazione nella settimana terminata il 6 dicembre si sono attestate a 234 mila unità, superiori alle attese (fissate a 225 mila unità) e al dato della settimana precedente (252 mila unità). Il numero totale di persone che richiede l'indennità di disoccupazione si attesta a 1,722 milioni, superiore ai 1,671 milioni della rilevazione precedente (attese 1,681 milioni).
La Federal Reserve di Philadelphia ha reso noto che il proprio indice, che monitora l'andamento dell'attivita' manifatturiera dell'area di Philadelphia, si e' attestato nel mese di dicembre a 0,3 punti in calo da 10,4 di novembre e inferiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore dell'indice pari a +8,1 punti. Il disavanzo della bilancia delle partite correnti nel terzo trimestre 2019 si e' attestato a 124,1 mld di dollari da 125,2 mld del trimestre precedente (rivisto da 128,2 mld). Gli analisti avevano previsto un deficit lievemente inferiore, pari a 122,1 miliardi di dollari.
La National Association of Realtors ha reso noto che a novembre le vendite di abitazioni esistenti sono diminuite dell'1,7% a 5,35 milioni di unità. Il dato è risultato inferiore al consensus fissato su un incremento a 5,44 milioni di unità. A ottobre le vendite di case erano aumentate dell'1,5% a 5,44 milioni di unità.
Il Conference Board ha comunicato che, nel mese di novembre l'Indice Anticipatore (Leading Indicator), che misura l'andamento dell'attivita' economica statunitense nei prossimi 6-12 mesi, è rimasto invariato su base mensile, risultando inferiore alle stime degli economisti (fissate su un incremento dello 0,1%) ma in recupero rispetto alla variazione di ottobre pari a -0,2%. Il mercato dell'edilizia residenziale, i mercati finanziari e le prospettive dei consumatori compensano la debolezza dei mercati manifatturiero e del lavoro. Sebbene le aspettative a sei mesi siano leggermente negative, la crescita economica dovrebbe stabilizzarsi intorno al 2% nel 2020.