Sul fronte macroeconomico la stima ADP (National Employment Report) sul mondo del lavoro ha evidenziato, nel mese di novembre, una crescita di 67 mila nuovi impieghi. In calo rispetto alle 121 mila unità della rilevazione precedente (rivisto da 125 mila unità) e alle attese degli addetti ai lavori che si aspettavano un incremento di 140 mila posti di lavoro.
Markit Economics ha comunicato che l'indice IHS PMI dei Servizi è salito a 51,6 punti a novembre da 50,6 punti precedenti, indicando la crescita maggiore degli ultimi quattro mesi. L'indice IHS PMI Composito è salito a 52 punti da 50,9 precedenti.
L'Institute for Supply Management ha comunicato che l'indice ISM non manifatturiero e' sceso nel mese di novembre a 53,9 punti dai 54,7 punti di ottobre. Le previsioni degli economisti erano fissate su un indice pari a 54,5 punti. La lettura odierna conferma il trend espansivo per il 118° mese consecutivo.

(RV - www.ftaonline.com)