Websolute, tra le principali digital company italiane attiva nei settori della comunicazione e tecnologia digitale e del digital marketing e commerce, PMI innovativa quotata su AIM Italia, annuncia la sottoscrizione in data odierna di un accordo di investimento con *Cadland *S.r.l. ("Cadland") per la costituzione di *More *S.r.l., NewCo nella quale Cadland conferirà il ramo d'azienda "Virtual E-Motions" e successivamente al conferimento Websolute acquisirà una partecipazione di maggioranza pari al 55%.

Fondata nel 1994, Cadland svolge attività di integratore tecnologico nel settore PLM (Product Lifecycle Management, CAD, CAM, CAE). Il ramo d'azienda "Virtual E-Motions" realizza sale virtuali 3D ovvero soluzioni avanzate per la realtà virtuale 3D (reality center, teatri virtuali), per l'Entertainment ed Edutainment, (motion capture, virtual set) e per la visualizzazione in realtà virtuale di soluzioni museali.

  • Razionale strategico dell'operazione

    *L'operazione rientra nella più ampia strategia di sviluppo, dichiarata in sede di IPO, con l'acquisizione di target in nicchie di mercato ad alto potenziale di sviluppo con possibilità di cross selling sul parco clienti, tra cui Virtual Reality e Augmented Reality.
    Il ramo "Virtual E-Motions" di Cadland vanta un'esperienza pluriennale e un posizionamento sul mercato di fascia alta, con un track record di clienti di standing tra cui grandi aziende del settore lusso, arredamento, real estate, meccanica industriale, ambiti settoriali in parte complementari a quelli del Gruppo Websolute.

    La realtà virtuale è un settore in fortissima crescita in ambito Enterprise e B2B; inoltre, come conseguenza dell'epidemia Covid-19 si è registrata una accelerazione nella richiesta di soluzioni virtuali, che richiedono competenze verticali e specializzate, per sopperire alla impossibilità o difficoltà di realizzare normali attività da parte delle aziende, anche PMI.

Eventi virtuali, Showroom virtuali, Formazione virtuale, di fatto l'unica possibilità tecnologica di continuare a fare business in questo periodo complesso, sicuramente rimarranno come best practice anche una volta superata la crisi in quanto le aziende avranno sperimentato con successo i benefici di queste tecnologie.

Inoltre, è prevista nei prossimi anni una convergenza del mondo smartphone verso nuovi sistemi di realtà virtuale ed aumentata, con lo sviluppo da parte dei principali player mondiali di speciali occhiali in grado di aggiungere un layer informativo e grafico al mondo reale, device che, richiederanno da parte delle aziende B2C di sviluppare piattaforme e contenuti in convergenza con il web ed i social media.

Lamberto Mattioli, Presidente e Amministratore Delegato di WEBSOLUTE: "In un contesto nel quale la necessità di ricorrere ai più innovativi strumenti di realtà virtuale ha registrato un'accelerazione senza precedenti, con questa operazione intendiamo creare un player sul mercato italiano in grado di posizionarsi tra i principali di questo settore, che integra la pluriennale esperienza di Cadland con l'expertise del Gruppo Websolute in ambito piattaforme, processi e contenuti. A dimostrazione dell'interesse di partnership industriale come leva fondamentale dello sviluppo ulteriore del business che potrà contare su sinergie alimentate dalle rispettive società, Cadland manterrà una quota di partecipazione rilevante pari al 35% della NewCo. More S.r.l. potrà inoltre contare sull'expertise di Roberto Bedini, terzo socio di riferimento nella NewCo con Nextlab S.r.l. unipersonale, che svolgerà il ruolo di Amministratore Delegato."

*Termini e condizioni dell'operazione

*L'accordo di investimento siglato prevede la costituzione da parte di Cadland, entro 30 giorni dalla data odierna, di More S.r.l., NewCo nella quale verrà conferito il ramo d'azienda "Virtual E-Motions", composto da beni materiali e immateriali e personale dipendente oltre alla disponibilità liquida di 50.000 Euro; è previsto inoltre il subentro nei contratti attivi e passivi in essere. Il capitale sociale di More S.r.l. sarà pari a 865.000 Euro.

Entro i dieci giorni lavorativi successivi alla costituzione della NewCo ed all'avvenuto perfezionamento del conferimento di azienda, Websolute procederà con l'acquisto di una partecipazione pari al 55% del capitale sociale di More S.r.l., per un corrispettivo pari a 475.750 Euro che verrà corrisposto in 4 quote, la prima contestualmente alla stipula dell'atto di trasferimento pari al 40% del corrispettivo e le altre 3 scadenti rispettivamente entro 6, 12 e 18 mesi successivi all'atto di trasferimento pari al 20% ciascuna del corrispettivo.

L'operazione s'intende subordinata al positivo esito delle usuali attività di due diligence, attualmente in corso. Contestualmente, Nextlab S.r.l. unipersonale, società attiva nel settore della consulenza a supporto della qualificazione dell'innovazione nei servizi, prodotti e processi aziendali, rappresentata legalmente dall'Amministratore Unico Roberto Bedini, procederà con l'acquisto di una partecipazione pari al 10% del capitale sociale di More S.r.l., per un corrispettivo pari a 86.500 Euro, che verrà corrisposto con le medesime modalità.

L'accordo prevede inoltre l'astensione, da parte di Cadland, dal compiere attività in concorrenza con quella di Newco, per un periodo di 36 mesi decorrenti dall'atto di eventuale cessione dell'intera partecipazione detenuta in Newco medesima.

Nel 2019 il ramo d'azienda "Virtual E-Motions" ha realizzato ricavi pari a circa 1,36 milioni di Euro e un EBITDA pari a circa 126 mila Euro.

*Governance

*La struttura organizzativa di More S.r.l., con sede legale a Pesaro e sede operativa ad Ascoli Piceno, prevede un organico di 5 risorse e un Consiglio di Amministrazione, che sarà nominato contestualmente all'atto del conferimento, composto da 5 membri, 3 designati da Websolute (Lamberto Mattioli, in veste di Presidente, Maurizio Lanciaprima e Claudio Tonti), 1 designato da Cadland (Roberto Ruggieri) e 1 designato da Nextlab (Roberto Bedini, in veste di Amministratore Delegato). Si segnala che l'operazione non è da considerarsi significativa ai sensi dell'art. 12 del Regolamento Emittenti AIM.

  • DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

    *

*Avvio del piano di acquisto e disposizione di azioni proprie

*Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha deliberato l'avvio del programma di acquisto di azioni proprie (II "programma") in esecuzione della delibera dell'assemblea ordinaria degli azionisti del 22 maggio 2020.

Si forniscono di seguito i dettagli del programma.

L'autorizzazione all'acquisto è stata concessa per un periodo di 18 mesi a far data dalla delibera assembleare di autorizzazione (ossia fino al 22 novembre 2021); per contro, l'autorizzazione alla disposizione delle azioni proprie non prevede limiti temporali.

Il programma ha la finalità di dotare la Società di un'utile opportunità strategica di investimento per ogni finalità consentita dalle vigenti disposizioni, ivi incluse, tra le altre:

  • le finalità contemplate dall'art. 5 del Regolamento (UE) n. 596/2014 (Market Abuse Regulation, di seguito "MAR"), ivi compresa la finalità di "adempiere agli obblighi derivanti da programmi di opzioni su azioni o altre assegnazioni di azioni ai dipendenti o ai membri degli organi di amministrazione o di controllo dell'emittente";

  • la finalità di stabilizzazione, sostegno della liquidità ed efficienza del mercato;

  • la finalità di ottenere la disponibilità di un portafoglio titoli (c.d. "magazzino titoli") da impiegare quale corrispettivo in operazioni straordinarie, anche nella forma di scambio di partecipazioni, con altri soggetti, inclusa la destinazione al servizio di prestiti obbligazionari convertibili in azioni della Società o prestiti obbligazionari con warrant, dividendi in azioni, tutto quanto precede nei termini, finalità e con le modalità che saranno eventualmente deliberati dai competenti organi sociali;

  • ogni altra finalità contemplata dalle prassi di mercato di volta in volta ammesse dall'autorità di vigilanza a norma dell'art. 13 MAR.

L'autorizzazione è stata concessa per l'acquisto di azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale, della Società, in una o più volte, in misura liberamente determinabile dal Consiglio di Amministrazione sino a un numero, tenuto conto delle azioni (proprie) della Società di volta in volta detenute in portafoglio dalla stessa e dalle, eventuali, società da essa controllate, massimo di n. 432.447, pari al 5% del capitale sociale totale della Società alla data odierna.

Il prezzo di acquisto delle azioni sarà individuato di volta in volta, avuto riguardo alla modalità prescelta per l'effettuazione dell'operazione e nel rispetto delle eventuali prescrizioni previste dalla normativa vigente, ma, in ogni caso, fermo restando che il corrispettivo unitario non dovrà essere né inferiore né superiore di oltre il 20% rispetto al prezzo ufficiale di borsa delle azioni registrato da Borsa Italiana S.p.A. nella seduta precedente ogni singola operazione, e comunque per un controvalore massimo in ogni momento di complessivi Euro 500.000,00.

Alla data odierna, la Società non detiene azioni proprie in portafoglio.

Gli acquisti di azioni proprie saranno effettuati per il tramite di un intermediario incaricato, il Consiglio di Amministrazione ha in tal senso deliberato di conferire mandato a Banca Akros S.p.A. Per ogni ulteriore informazione in merito ai termini e alle modalità dell'autorizzazione in oggetto, si rinvia alla relazione illustrativa degli amministratori e al Verbale dell'Assemblea degli Azionisti del 22 maggio 2020 pubblicati sul sito della Società (Sezione Investor Relations – Assemblee degli Azionisti)

*Attuazione Piano di Compenso Variabile in favore dei componenti del CdA *
Il Consiglio di Amministrazione ha altresì dato attuazione al Piano di compenso variabile (il "Piano"), deliberato dall'Assemblea degli Azionisti del 22 maggio 2020, da corrispondersi per cassa, al raggiungimento di determinati obiettivi di performance del Gruppo Websolute nel biennio 2020-2021 come individuati dall'Assemblea stessa, in favore dei componenti del Consiglio di Amministrazione della Società, ad esclusione dell'amministratore indipendente.

In particolare, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato:

  • l'approvazione in ogni suo articolo e nella sua integralità, del Regolamento del Piano di Compenso Variabile;

  • di conferire ogni più ampio potere per la sottoscrizione, comunicazione ed esecuzione del Regolamento al Presidente del Consiglio di Amministrazione Lamberto Mattioli per quanto concerne gli adempimenti da compiersi in ragione del Piano e del Regolamento nei confronti di tutti i beneficiari salvo se stesso e all'Amministratore Delegato Maurizio Lanciaprima per quanto concerne gli adempimenti da compiersi in ragione del Piano nei confronti del Presidente, Lamberto Mattioli;

  • di attribuire al Presidente e a ciascun Amministratore Delegato, anche disgiuntamente tra di loro, ogni più ampio potere e facoltà per ogni comunicazione al mercato inerente alla presente delibera nonché per ogni altro adempimento necessario od opportuno al fine della esecuzione della presente delibera.

Il Piano rappresenta un segnale particolarmente importante stante l'attuale situazione di emergenza sanitaria che sta attraversando il paese con tutte le ben note restrizioni imposte dalla normativa specifica attestante l'impegno e la fiducia degli Amministratori rispetto al conseguimento di risultati di gestione improntati ad una sostanziale crescita di valore anche in presenza delle attuali straordinarie circostanze di crisi economica originate dall'emergenza sanitaria da Covid-19.

Perseguendo l'obiettivo di collegare parte delle retribuzioni degli amministratori alle performance della Società nel prossimo biennio 2020-2021, e tenendo in considerazione delle scelte strategiche che gli amministratori dovranno affrontare in ragione della straordinaria situazione socio-economica attuale, il Piano costituisce uno strumento in linea con le best practice nazionali ed internazionali ed utile e idoneo a incentivare l'allineamento degli interessi dei beneficiari con quelli degli azionisti, nonché un incentivo e stimolo al perseguimento dei migliori risultati nel predetto orizzonte di medio periodo, il tutto con l'obiettivo del mantenimento di adeguati standard gestionali e delle performance della Società, incrementandone la competitività e creando valore per gli azionisti in detto orizzonte temporale di piano.

Per ogni ulteriore informazione in merito al Piano in oggetto, si rinvia alla relazione illustrativa degli amministratori e al Verbale dell'Assemblea degli Azionisti del 22 maggio 2020 pubblicati sul sito della Società (Sezione Investor Relations – Assemblee degli Azionisti).

(GD - www.ftaonline.com)