Secondo fonti citate da Reuters, il board di Wells Fargo & Company starebbe valutando la conferma del chief executive ad interim Allen Parker anche se per una decisione definitiva potrebbero volerci mesi. Parker era stato nominato a fine marzo, in seguito alle dimissioni a sorpresa del chief executive officer e president Timothy Sloan che, come il suo predecessore John Stumpf, aveva pagato gli effetti dello scandalo relativo al cosiddetto cross-selling e alla falsificazione di conti correnti, che a fine 2018 aveva portato la banca a un nuovo patteggiamento da 575 milioni di dollari con le autorità. Wells Fargo aveva chiuso in rialzo dello 0,39% mercoledì al Nyse.

(RR - www.ftaonline.com)