L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha rivisto al ribasso le stime sul Pil dell'eurozona. Per il 2018 la crescita è ora attesa al 2% (da +2,2% indicato a maggio) mentre il prossimo anno il Pil è previsto a +1,9% (da +2,1%).

(RV - www.ftaonline.com)