Vincenzo Zucchi - società quotata presso l'MTA di Borsa Italiana (IT0000080553) – comunica che in data 9 novembre 2018 è stata effettuata la richiesta di iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano, Monza e Brianza e Lodi dell'atto costitutivo del patrimonio destinato ad uno specifico affare ex art. 2447-bis del codice civile come metodo alternativo rispetto al conferimento del Ramo di Azienda in SPV ed al conferimento degli Immobili in un Fondo Immobiliare, ai sensi dell'Accordo Integrativo sottoscritto in data 7 agosto 2018 con il pool di banche creditrici composto da Unicredit, Intesa Sanpaolo, Banca Popolare di Milano, Unione di Banche Italiane, Banca Nazionale del Lavoro, nonché da Loan Agency Services, Dea Capital Alternative Funds SGR, Zucchi, Astrance Capital SAS e Astrance Capital SA.

Il Verbale del Consiglio di Amministrazione tenutosi in data 29 ottobre 2018, che ha deliberato la costituzione del patrimonio destinato ad uno specifico affare ex art. 2447-bis c.c., subordinandolo all'avveramento, entro il 31 ottobre, di tutte le Condizioni Sospensive previste dal suddetto Accordo Integrativo, è messo a disposizione del pubblico ai sensi dell'art. 70-bis comma 1 del Regolamento Emittenti Consob n. 11971/1999. Si segnala che in data 31 ottobre 2018, Loan Agency Services S.r.l. ha confermato l'avveramento di dette Condizioni Sospensive.

(GD - www.ftaonline.com)