Brexit

Brexit è la procedura di uscita del Regno Unito dall'Unione europea

Brexit è un termine frutto della fusione tra British ed exit, ed individua la procedura di uscita del Regno Unito dall'Unione europea dopo l'esito del referendum del 23 giugno del 2016.

Brexit, il Regno Unito rinuncia alla presidenza di turno del Consiglio dell'Ue

Con il referendum, è stato il 51,89% dei cittadini britannici a votare a favore dell'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. Di riflesso, il Regno Unito comunica di non voler occupare la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione europea che gli sarebbe spettata nella seconda metà del 2017.

La procedura dell'articolo 50

Prima di procedere all'attivazione dell'articolo 50, la Corte suprema del Regno Unito, il 24 gennaio del 2017, ha stabilito che il Parlamento deve essere consultato. Dopodiché, il 29 marzo del 2017, la procedura dell'articolo 50 ha ufficialmente inizio dopo che, da parte dell'ambasciatore del Regno Unito presso l'Ue, viene consegnata la lettera del primo ministro Theresa May al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Brexit, la Risoluzione del Parlamento europeo sull'uscita del Regno Unito dall'Ue

In merito all'uscita del Regno Unito dall'Ue il Parlamento europeo, in data 5 aprile del 2017, ha approvato una Risoluzione che delimita quelli che sono i paletti del negoziato tra le parti. In particolare il testo della risoluzione, che è stato approvato a larghissima maggioranza, mira a garantire che la Brexit venga portata a termine nell'interesse congiunto dell'Ue e del Regno Unito attraverso una procedura di uscita che sia non solo ordinata, ma anche condotta in buona fede.

Sono stati ben 516 i voti a favore del Parlamento europeo, nell'approvare la Risoluzione che fissa i paletti per i negoziati tra il Regno Unito e l'Ue, rispetto a 133 voti contrari e 50 astenuti. Oltre alla tutela dei diritti dei cittadini europei, tra gli altri paletti fissati dalla Risoluzione c'è il rispetto degli impegni finanziari che il Regno Unito ha preso nei confronti dell'Unione Europea, e la tutela dell'accordo di pace in Nord Irlanda.

Per maggiori informazioni: BREXIT



BoE ferma tra Brexit e mercato del lavoro teso

Gero Jung si aspetta che la Banca d'Inghilterra porterà avanti l’attuale atteggiamento neutrale di politica monetaria.

BoE ferma tra Brexit e mercato del lavoro teso







Brexit, deal o no deal? Gli scenari possibili (e impossibili)

L'incertezza sulla Brexit continua a persistere nel Regno Unito.

Brexit, deal o no deal? Gli scenari possibili (e impossibili)

Criptovalute, Bitcoin: Max Keiser, i Tori sono tornati in città

Max Keiser scommette che il Bitcoin supererà i $ 15.000 questa settimana. Oro digitale unico nel suo genere, a regime sbaraglierà tutti? BTC bene rifugio con l'economia mondiale nel caos, ecco perché ed in base a quali possibili scenari politici e macroeconomici.

Criptovalute, Bitcoin: Max Keiser, i Tori sono tornati in città

Una “No Deal” Brexit potrebbe essere un'opportunità d'oro

Gli ultimi tre anni hanno visto l'ex-gigante industriale e la superpotenza coloniale della Gran Bretagna paralizzata da divisioni e posizioni politiche partigiane.

Una “No Deal” Brexit potrebbe essere un'opportunità d'oro

Boris Johnson, hard Brexit e il crollo della sterlina

Con Boris Johnson come Primo Ministro inglese, le probabilità che si attui una Brexit senza accordo con l’Unione Europea sono aumentate al di sopra del 50%.

Boris Johnson, hard Brexit e il crollo della sterlina

Tusk: Brexit è stato un vaccino contro gli anti-europeisti

Secondo quanto dichiarato da Donald Tusk, Presidente del Concilio Europeo, la Brexit ha rappresentato uno dei motivi che ha portato al voto favorevole relativamente all'integrazione Europea.

Tusk: Brexit è stato un vaccino contro gli anti-europeisti

Le dimissioni della May fanno aumentare l’incertezza Brexit

Le dimissioni di Theresa May faranno aumentare ulteriormente l’incertezza sul divorzio del Regno Unito dalla UE e la volatilità degli strumenti britannici.

Le dimissioni della May fanno aumentare l’incertezza Brexit

Dimissioni May, aumenta il rischio recessione in UK

Theresa May ha annunciato le dimissioni, effettive a partire dal 7 giugno.

Dimissioni May, aumenta il rischio recessione in UK

L'incertezza continua a pesare sulla sterlina

In mancanza di un catalizzatore migliore, gli investitori potrebbero anche indirizzarsi in maniera prudente verso le azioni del Regno Unito.

L'incertezza continua a pesare sulla sterlina

Brexit, le scorte non sosterranno l’economia a lungo

Nel primo trimestre 2019, la crescita del Regno Unito è stata del 2% t/t su base annua.

Brexit, le scorte non sosterranno l’economia a lungo

10 anni: è quanto ci impiegherà il Regno Unito ad uscire dall'UE

L'Europa dei 27 ha concesso una seconda estensione dell'articolo 50 fino al 31 ottobre 2019.

10 anni: è quanto ci impiegherà il Regno Unito ad uscire dall'UE

Sterlina debole, tra Brexit e guerra dei dazi

La sterlina ha perduto terreno nei confronti di euro e dollaro nella giornata di ieri, per effetto dei timori legati alla Brexit e alla guerra dei dazi tra Stati Uniti e Cina.

Sterlina debole, tra Brexit e guerra dei dazi
apk