Dow Jones

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Wall Street archivia Columbus Day, pronta valanga di trimestrali

Dow Jones, bene Nike grazie a Bank of America. Intel e Procter & Gamble in rosso tra le large caps. Nasdaq, Beyond Meat scivola sul target price di Wells Fargo. IPG Photonics in forte calo sul tabellone elettronico. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che, con il mercato dei bond chiuso per festività, ha archiviato gli scambi in moderato ribasso.

Wall Street archivia Columbus Day, pronta valanga di trimestrali







Borse: il rialzo non è ancora finito. Eur/Usd pronto a scattare?

Le Borse non hanno completato il movimento in salita e al momento non si vedono segnali di un imminente indebolimento. L'analisi e le strategie di Pietro Paciello.

Borse: il rialzo non è ancora finito. Eur/Usd pronto a scattare?

Wall Street collegata ai tweet di Trump, Goldman boccia Cisco

Dow Jones, Cisco scivola sul downgrade di Goldman Sachs. Dow Inc. in bella evidenza tra le large caps. Nasdaq, Fastenal Company in denaro aspettando i conti. Azioni Bed Bath & Beyond Inc. in orbita. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che ha prolungato i rialzi della vigilia in scia alla ripresa dei negoziati tra Cina e Stati Uniti sui dazi.

Wall Street collegata ai tweet di Trump, Goldman boccia Cisco

Wall Street, inferno e ritorno: 12 ore di follia con news dazi

Wall Street apre in parità (Dow +0,2%, S&P +0,08%, Nasdaq +0,1%) dopo 12 ore di follia sui futures con cortocircuito di notizie su colloqui dazi.

Wall Street, inferno e ritorno: 12 ore di follia con news dazi

Wall Street: Nasdaq primo in volata, Johnson & Johnson nei guai

Dow Jones, Johnson & Johnson condannata a maxi-risarcimento. Bene Microsoft e AmEx tra le altre large caps. Nyse, conto alla rovescia per la trimestrale di Delta Air Lines. Nasdaq, Netflix nel mirino dei brokers. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude tutta in luce verde.

Wall Street: Nasdaq primo in volata, Johnson & Johnson nei guai

Wall Street: le vendite fanno breccia, fumante Dominos Pizza

Dow Jones, Walmart in controtendenza. Nyse, acquisti su Domino's Pizza dopo la trimestrale. Goldman Sachs è 'Sell' su Nektar Therapeutics. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che ha archiviato gli scambi in netto calo.

Wall Street: le vendite fanno breccia, fumante Dominos Pizza

Wall Street rischia grosso: può ancora riprendersi? I titoli hot

A Wall Street i tre indici principali devono fare i conti con importanti supporti, la cui rottura confermata aprirà nuovi scenari ribassisti. L'analisi di Alessandro Cocco.

Wall Street rischia grosso: può ancora riprendersi? I titoli hot

Wall Street indietro adagio, tanti brokers entrano in azione

Dow Jones, bene Cisco e UnitedHealth. Nyse, Citigroup è ora 'Buy' su Uber Technologies. The Wendy's Company scivola sul downgrade di Cowen. RBC Capital Markets alza target price su Nvidia. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che ha chiuso la prima seduta della settimana in moderato ribasso.

Wall Street indietro adagio, tanti brokers entrano in azione

Ftse Mib: quali scenari ora? I titoli da preferire e da evitare

Il Ftse Mib potrebbe muoversi ora in un trading range ben definito almeno fino a dicembre: sarà molto utile ora fare stock picking e scegliere bene i titoli giusti. Ecco quali secondo Fabrizio Brasili.

Ftse Mib: quali scenari ora? I titoli da preferire e da evitare

Wall Street parla il gestore, lista titoli Jensen Quality Growth

Intervista MarketWatch al fund manager Rob McIver. Jensen Quality Growth Fund batte l'S&P 500 nel lungo periodo. Le 29 azioni buone per tutte le stagioni. Broadridge Financial Solutions e VF Corp. tra gli acquisti recenti.

Wall Street parla il gestore, lista titoli Jensen Quality Growth

Wall Street: investire sui titoli difensivi, consigli e dritte

Utility, beni di consumo e farmaceutici tra i titoli anticiclici, Portafoglio azioni Wall Street, ecco il giusto mix per gli investitori. Esempio di azioni difensive: NextEra Energy, Johnson & Johnson e The Kroger.

Wall Street: investire sui titoli difensivi, consigli e dritte

Wall Street: Apple innesca una reazione a catena, yes weekend

Wall Street oggi: Dow Jones, azioni Apple ben intonate. Dow Inc. poco mosso tra le large caps. Nyse, lettera sui titoli energetici. Nasdaq, shopping sui fornitori della società di Cupertino. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude l'ottava sui guadagni.

Wall Street: Apple innesca una reazione a catena, yes weekend
apk