Dow Jones

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Wall Street: Nasdaq affossato dalle vendite, Dropbox è in orbita

Dow Jones, luce verde sui titoli difensivi. Nyse, gran denaro su Deere & Company. Nasdaq, azioni Dropbox in orbita. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che va al weekend in netto calo.

Wall Street: Nasdaq affossato dalle vendite, Dropbox è in orbita






Netflix costo abbonamento 2020, ecco come risparmiare fino a 80%

Abbonamenti costo 2020 a Netflix: ecco i piani Base, Standard e Premium. Come risparmiare fino all'80% su Netflix e tanti altri servizi online. Togetherprice come admin e come joiner, ecco come funziona il servizio di condivisone su Netflix e su tanti altri prodotti online, da Dropbox ad Office 365, e passando per Spotify ed Invictus.

Netflix costo abbonamento 2020, ecco come risparmiare fino a 80%

Wall Street alta tensione da coronavirus, lunedì scambi azzerati

Dow Jones, Wells Fargo alza target price su Home Depot. Nasdaq, Nvidia Corporation sugli scudi dopo la trimestrale. Acquisti pure su Newell Brands sul tabellone elettronico. Conto alla rovescia per la trimestrale di Walmart Inc.. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che va al weekend con una chiusura delle contrattazioni in terreno misto.

Wall Street alta tensione da coronavirus, lunedì scambi azzerati

Wall Street spezza trittico rialzista, forte Applied Materials

Dow Jones, bene Walmart e Travelers Companies. Nasdaq, shopping su Applied Materials dopo la trimestrale. PepsiCo in rosso dopo guidance 2020 soft sugli utili. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che, dopo tre sedute di fila al rialzo, oggi ha chiuso in moderato territorio negativo dopo aver fatto registrare nuovi massimi storici nell'intraday.

Wall Street spezza trittico rialzista, forte Applied Materials

Wall Street salto triplo sui massimi, trimestrale Cisco svelata

Dow Jones, Merck in controtendenza. Nasdaq, UBS ora è Buy su Micron Technology. Le trimestrali di mercoledì e giovedì 12-13 febbraio 2020. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude aggiornando i massimi di tutti i tempi.

Wall Street salto triplo sui massimi, trimestrale Cisco svelata

Wall Street: Nasdaq e S&P 500 record, Sprint e T-Mobile in rally

Dow Jones, Verizon chiude in netto calo. Sprint Corporation vola al Nyse, via libera a fusione con T-Mobile. Nasdaq, Pivotal Research ora è 'Sell' su Facebook. Le trimestrali di martedì e mercoledì 11-12 febbraio 2020. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude gli scambi con il Dow Jones invariato ma con il Nasdaq Composite e con l'S&P 500 sui nuovi massimi storici. Fine sessione in luce verde pure per il listino azionario delle small e delle mid caps Russell 2000.

Wall Street: Nasdaq e S&P 500 record, Sprint e T-Mobile in rally

Criptovalute, Bitcoin a 40000 e Dow Jones a 30000 punti: Tom Lee

BTC a $ 40.000 presto secondo Tom Lee. Rally Bitcoin, i fattori tecnici e quelli fondamentali. BTC a $ 40.000 e Dow Jones a 30.000, chi taglierà per primo il traguardo? Ecco la view dell'esperto che, con un passato alla JP Morgan, è il co-fondatore di Fundstrat Global Advisors.

Criptovalute, Bitcoin a 40000 e Dow Jones a 30000 punti: Tom Lee

Wall Street: Nasdaq sugli scudi, Xerox al nuovo assalto per HP

Dow Jones, denaro su Microsoft e Boeing. Nyse, Taubman Centers vola sul takeover di Simon Property. Xerox Holdings alza offerta per acquisire HP Inc. Le trimestrali di martedì 11 febbraio 2020. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude in netto rialzo, e che festeggia i nuovi massimi di tutti i tempi per l'S&P 500 e per il Nasdaq Composite.

Wall Street: Nasdaq sugli scudi, Xerox al nuovo assalto per HP

Wall Street: possibili rapidi storni. Tesla tra i buy appetibili

Per i tre indici Usa la view resta rialzista, ma nel breve saranno da monitorare con attenzione alcuni supporti chiave. L'analisi di Alessandro Cocco.

Wall Street: possibili rapidi storni. Tesla tra i buy appetibili

Wall Street flash crash, segugio Hounslow evita 380 anni carcere

Navinder Singh Sarao, il trader londinese di origini indiane detto il segugio di Hounslow. Dai 22 reati si scende a 2, Navinder Singh Sarao evita di morire in carcere. Il clamoroso flash crash del 6 maggio 2010 a Wall Street, frutto di trading ad alta frequenza fraudolento. Ecco cosa accadde quel giorno.

Wall Street flash crash, segugio Hounslow evita 380 anni carcere

Wall Street sbanda al weekend coi titoli industriali, ok Verizon

Dow Jones, Verizon Communications in controtendenza. Nyse, realizzi di profitto su Twitter. Azioni Pinterest in rally sul Big Board dopo la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che va al weekend con tutti gli indici principali in rosso.

Wall Street sbanda al weekend coi titoli industriali, ok Verizon

Wall Street record, Twitter e Casper Sleep mattatori di giornata

Dow Jones, Boeing chiude in forte rialzo. IPO Casper Sleep , buon debutto sul Big Board. Nyse, Twitter spicca il volo dopo la trimestrale. Le trimestrali USA in uscita oggi a mercati chiusi. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che chiude sui guadagni ed aggiorna i massimi di tutti i tempi.

Wall Street record, Twitter e Casper Sleep mattatori di giornata
apk