Dow Jones

RSS

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Wall Street, i Titoli USA buoni quando il mercato è cattivo

Investire a Wall Street, Jim Cramer segnala i titoli della Zuora Inc. Blue Chips Dow Jones, attendere prima di posizionarsi su Home Depot. Altri titoli USA buoni secondo Jim Cramer.

Wall Street, i Titoli USA buoni quando il mercato è cattivo







Wall Street, la Cina ed il grande incubo: nuovo crac azionario

Rosso sui titoli dell'healthcare. Nasdaq, azioni Cronos Group in rally. Titoli Broadcom in luce verde dopo i conti. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street, la Cina ed il grande incubo: nuovo crac azionario

Wall Street immersione rapida, settori che sono rimasti a galla

Azioni dell'Health Care vincono la partita a Wall Street. Pollice verso sul mercato azionario USA per finanza, industria ed energia. Ecco tutti i numeri con le percentuali. Ed i Titoli S&P 500 migliori e peggiori del 2018.

Wall Street immersione rapida, settori che sono rimasti a galla

Wall Street allunga il crollo, miraggi su rally Santa Claus

Dow Jones, vendite a go-go su Boeing. Nasdaq, azioni Facebook: Stifel Nicolaus passa da 'Buy' a 'Hold'. Le trimestrali USA del 6 dicembre 2018. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street allunga il crollo, miraggi su rally Santa Claus

Wall Street: 10 Titoli per chi tiene alla salute, prima di tutto

Wall Street: 10 tra i migliori titoli, settore assistenza sanitaria, da acquistare per il 2019, da CVS Health Corporation a BioMarin Pharmaceutical, e passando per Johnson & Johnson.

Wall Street: 10 Titoli per chi tiene alla salute, prima di tutto

Piazza Affari si prepara per le sberle, ma arrivano da lontano

Target 20 mila punti FTSE MIB, appuntamento rinviato? Stallo sulla manovra, le parole del Ministro Tria lasciano tutto in sospeso. Reddito di cittadinanza e quota 100, la partita si giocherà al Senato.

Piazza Affari si prepara per le sberle, ma arrivano da lontano

Wall Street: investire dopo le feste, settori per tutti i gusti

Facebook ed Apple scommesse a lungo termine. Azioni Wall Street, ecco i titoli che resistono alle tempeste. Settore bancario, 2019 alla riscossa per Goldman Sachs e Citigroup?

Wall Street: investire dopo le feste, settori per tutti i gusti

Wall Street gioca brutti scherzi, nuovo uragano ribassista

Dow Jones, titoli industriali in forte ribasso. Intel scivola sul downgrade di Northland Capital Markets. Nyse, azioni AutoZone sugli scudi.

Wall Street gioca brutti scherzi, nuovo uragano ribassista

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Wall Street in rosso ed Europa anche. Qualche minuto dopo le 16.30 Piazza Affari soffriva con un -1%.

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Wall Street rally, valanga di Titoli pronta ad uscire dal fosso

Azioni USA, la lista della spesa per chi punta sul rally di Natale. Wall Street, titoli in bear market ma con elevato potenziale rialzista. Sono 22 titoli estratti da una lista di 206 società quotate come minimo a -20% dai massimi.

Wall Street rally, valanga di Titoli pronta ad uscire dal fosso

Wall Street: tregua USA-Cina piace un sacco, Tesaro in festa

Dow Jones, in luce i titoli difensivi. Nyse, Nexstar lancia takeover su Tribune Media Company. Nasdaq, GlaxoSmithKline compra Tesaro, Inc.. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: tregua USA-Cina piace un sacco, Tesaro in festa

Wall Street 2019, fusioni e acquisizioni: tutti i Titoli caldi

Alphabet guarda al cloud, ecco due società nel mirino. Da PepsiCo a Viacom, ecco i nomi più appetibili da comprare secondo Jim Cramer.

Wall Street 2019, fusioni e acquisizioni: tutti i Titoli caldi
apk