PIL

PIL, Prodotto Interno Lordo

Il PIL è l'acronimo di Prodotto Interno Lordo, ovvero la somma dei valori di n prodotti e/o servizi (PIL = C + G + I + (X-M). La lettera C è rappresentata dai consumi finali, G è inteso per la somma della spesa dello Stato, I sta per gli investimenti privati, la lettera X indica il valore delle esportazioni, mentre M indica il valore delle importazioni.

Il PIL viene denominato in inglese Gross Domestic Product, GPD.

  • Prodotto: indica i beni e servizi che sono fonte di valore nel processo di scambio.

  • Interno: specifica che le attività economiche si svolgano nello stesso paese.

  • Lordo: si riferisce al valore della produzione che è al lordo dell'ammortamento, riferendosi esclusivamente alle transazioni legali in denaro.

Simon Kuznets, il padre del PIL

Nel 1937 l'economista americano di origini bielorusse, Simon Kuznets (1901-1985), elaborò il concetto di PIL. In seguito al periodo di crisi, dovuta alla grande depressione degli anni'30, l'economista Simon Kuznets, formulò il misuratore numerico, che era in grado di indicare lo stato di salute di un determinato tipo di economia, in maniera semplice e veloce.

La funzione del PIL

Il PIL è un misuratore basilare che viene utilizzato in macroeconomia, come indicatore per stabilire l'orientamento della politica economica. E' considerato il miglior benchmark della ricchezza materiale di un paese, determinandone la crescita reale.

Più precisamente, l'indicatore economico individua il valore complessivo di tutti i beni e servizi finali, che una determinata nazione riesce a produrre nell'arco temporale. Generalmente esso viene calcolato su base annuale o trimestrale.

Il valore positivo del PIL indica una crescita economica, mentre la contrazione economica rileva un valore negativo.

Dal conteggiato il PIL è possibile definire il reddito medio per cittadino, che sta ad indicare il benessere medio pro capite. Il calcolo si ottiene dal rapporto del valore del PIL con la somma della popolazione del paese di riferimento.

Tuttavia il PIL non tiene conto di diversi fattori , che di conseguenza non vengono calcolati come ad esempio l'economia sommersa, l'economia non di mercato, i costi ambientali, il declino sociale (crimini) ed altro.

Le metodologie per calcolare il Prodotto Interno Lordo

Esistono tre diversi criteri per computare il PIL: Metodo del Valore Aggiunto, Metodo dei Redditi e il Metodo della Spesa.

Il conteggio del PIL

Il Prodotto Interno Lordo può essere rilevato in termini reali (di un determinato anno) oppure in termini nominali (nel valore espresso nella moneta attuale dei prezzi correnti), mentre il suo valore viene generalmente formulato nella valuta nazionale. I dati del PIL vengono comunicati in termini di variazione di percentuale.

Dividendo il PIL Nominale con il PIL Reale si ottiene il deflatore del PIL. Il deflatore del Pil è un misuratore economico che è in grado di rilevare la variazione dei prezzi di tutti i beni prodotti.

Per maggiori informazioni: PIL



Citi: un accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti è plausibile

Per gli analisti di Citi, la disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina potrebbe risolversi con un esito molto più positivo delle attese.

Citi: un accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti è plausibile

Ricchi da far schifo: ecco come l'elite di Davos batte la crisi

A dieci anni dal crollo di Lehman Brothers, i grandi nomi dell'elite finanziaria globale si riuniranno da domani a Davos con una certezza: quella di essere stati tra i pochi, se gli unici ad aver gonfiato il portafoglio nella stagione seguita all'ultima recessione finanziaria.

Ricchi da far schifo: ecco come l'elite di Davos batte la crisi

La Cina arranca. Crescita Pil mai così lenta da piazza Tienanmen

I dati pubblicati oggi dalle autorità di Pechino confermano le aspettative di un rallentamento record del Pil Cinese nel 2018.

La Cina arranca. Crescita Pil mai così lenta da piazza Tienanmen

Rischi globali: il WEF fa il punto in vista del forum di Davos

A pochi giorni dall'apertura di Davos, il World Economic Forum avverte dei rischi creati dallo sviluppo di populismi e protezionismo.

Rischi globali: il WEF fa il punto in vista del forum di Davos

Piazza Affari: FTSE MIB nel labirinto, salto di palo in frasca

Azioni banche FTSE MIB, questione NPL da risolvere. Economia Eurozona: Germania evita recessione tecnica, e l'Italia? Caos Brexit, Parlamento britannico affossa il piano di Theresa May.

Piazza Affari: FTSE MIB nel labirinto, salto di palo in frasca

Borse: vietato fuggire. C'è una coda del ciclo da sfruttare

Le banche d'affari invitano a rimanere investiti sull'azionario, avvertendo però che è il momento di diversificare la propria esposizione.

Borse: vietato fuggire. C'è una coda del ciclo da sfruttare

Asia in rosso. La Cina sente i morsi della guerra commerciale

Nel 2018 il surplus commerciale tra Cina e Usa ha toccato nuovi record, ma i dati di dicembre mostrano avvisaglie di un rallentamento.

Asia in rosso. La Cina sente i morsi della guerra commerciale

Wall Street è ben messa, economia USA nel 2019 non andrà in tilt

Rischio recessione USA passa su tre corsie. Perché un forte rallentamento dell'economia USA nel 2019 è improbabile. L'inflazione al momento non è un problema per la Federal Reserve.

Wall Street è ben messa, economia USA nel 2019 non andrà in tilt

L'agenda del trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Dopo buona parte della giornata in rosso, le borse europee hanno chiuso l'ultima seduta prima delle festività in frazionale rialzo.

L'agenda del trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Bridgewater: nel 2019, una quasi recessione e Borse ancora giù

Il più grande hedge fund al mondo avverte che il brusco scivolamento dei mercati azionari potrebbe non essere affatto terminato.

Bridgewater: nel 2019, una quasi recessione e Borse ancora giù

2019: le previsioni improbabili (non impossibili) di Saxo Bank

Europa nel caos e licenziamento di Powell ad opera di Trump. Impossibile? No, solo altamente improbabile secondo le "oltraggiose previsioni" di Saxo Bank.

2019: le previsioni improbabili (non impossibili) di Saxo Bank

Borse: c'è ancora una gamba rialzista da sfruttare

Nel suo outlook 2019, Credit Suisse propone la tesi di un "prolungamento del ciclo" che lascia margine di risalita agli indici azionari.

Borse: c'è ancora una gamba rialzista da sfruttare

Ftse Mib: la tensione politica continuerà ancora a lungo

Peggiora la situazione tra Italia e Unione Europea con alcune indiscrezioni di stampa che vorrebbero in arrivo i primi provvedimenti già per il 19 dicembre. A poco, infatti, sembrerebbero servire le aperture del governo italiano come conferma anche Filippo Diodovich market strategist di IG.

Ftse Mib: la tensione politica continuerà ancora a lungo

HSBC: crescita globale all'apice, ma è presto per una recessione

Secondo Christian Heger, strategist di HSBC Global Asset Management, la crescita dell'economia mondiale non è lontana dal raggiungere il suo picco.

HSBC: crescita globale all'apice, ma è presto per una recessione

Manovra, Moscovici: non siamo speculatori, ma i mercati contano

In un'intervista, Moscovici difende la bocciatura della manovra italiana, ma non chiude la porta al dialogo per scongiurare la procedura d'infrazione.

Manovra, Moscovici: non siamo speculatori, ma i mercati contano

Recessione, Summers lancia un alert 2020: probabilità del 50%

Per l'ex Segretario al Tesoro americano, Larry Summers, c'è una probabilità su due che gli Stati Uniti vadano incontro a una recessione entro due anni.

Recessione, Summers lancia un alert 2020: probabilità del 50%
apk