L'emergenza COVID ha determinato una netta flessione dei premi delle assicurazioni RC auto, come conseguenza della riduzione della mobilità e del numero dei veicoli in circolazione. Il lento ritorno alla normalità sta innescando il processo inverso: probabile nei prossimi mesi il riavvicinamento ai livelli pre-pandemici.

Primi segnali di ripresa delle assicurazioni RC auto

Si intravedono i primi segnali di ripresa nei prezzi dei premi per le assicurazioni RC auto dopo il calo causato dall'emergenza COVID. Secondo un'indagine condotta dall’Osservatorio RC Auto di Facile.it su oltre 9,1 milioni di preventivi, a maggio 2021 è stato raggiunto un punto di minimo, dopodiché si è assistito a un lento recupero. Il premio medio in quel mese si è infatti attestato a 452,19 euro, per poi salire a 455,95 a giugno e quindi a 457,04 a luglio. Si tratta di un valore ancora nettamente inferiore (-12,57%) rispetto a quello del luglio 2020 (522,72 euro), ma la strada sembra ormai tracciata. Secondo Diego Palano, General Manager di Facile.it, l'unica incognita è rappresentata dalla velocità con cui i prezzi dei premi torneranno su livelli pre-pandemici.

Assicurazioni RC auto: forti differenze tra le regioni

L'indagine evidenzia le differenze regionali. Se è vero che oggi i premi delle assicurazioni RC auto sono inferiori a quelli di un anno fa in tutta Italia, ben diversa è la situazione se andiamo ad analizzare l'entità delle flessioni. Troviamo infatti regioni come il Piemonte dove i premi sono più bassi di quasi il 18% (17,98% per la precisione) rispetto a luglio 2020, e altre come la Basilicata in cui la riduzione è di appena il 4,82%.

La Campania mantiene il record del costo delle assicurazioni RC auto

Ancora più ampie le distanze se prendiamo in considerazione l'entità dei premi, dove la Campania primeggia in una classifica ben poco ambita. Il prezzo medio che i campani devono pagare per le assicurazioni RC auto è di 839,39 euro, ben il 166% in più rispetto ai 315,06 del Friuli Venezia-Giulia. Che fare quindi per approfittare dei prezzi ancora molto bassi? Gli esperti di Facile.it consigliano di rinnovare rapidamente una polizza di prossima scadenza in modo tale da evitare il rischio di revisioni al rialzo dei prezzi.

(Simone Ferradini)