Bancassicurazione e digitalizzazione. Servizi evoluti per la clientela fruibili e veloci. Questo è il contesto in cui il mondo assicurativo si sta muovendo negli ultimi anni, complice anche la pandemia, che ha marcato ancora di più l’esigenza da parte delle persone di avere a disposizione soluzioni di protezione al passo con i tempi.

Basti pensare che secondo AbiLab – il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca promosso dall’ABI – il volume totale delle operazioni su mobile banking è cresciuto del 56% nel 2020. La pandemia ha inoltre accentuato la percezione di vulnerabilità di fronte ai rischi, aumentando l’interesse verso forme di tutela alternative alla liquidità sul conto corrente. Proprio in quest’ottica sono sempre più le banche che considerano la componente assicurativa parte integrante del core business e un’importante leva di crescita. Il mondo della bancassicurazione oggi sente l’esigenza di andare oltre nell’offerta ai propri clienti.

Questo, ad esempio, è il caso della partnership tra Net Insurance e Banca Popolare di Puglia e Basilicata per la distribuzione dei prodotti assicurativi della Compagnia tramite la rete vendita dell’istituto. Insieme alla fintech specializzata nei pagamenti digitali PayDo, i clienti di BPPB potranno usufruire di metodi di pagamento del sinistro completamente digitali.

“La collaborazione con queste importanti aziende altamente innovative, consente di offrire alla nostra clientela nuove soluzioni nel comparto assicurativo. Nell’ultimo biennio la nostra Banca ha intrapreso un percorso incentrato sull’innovazione digitale. Ne è la conferma anche l’adesione a Plick, il servizio che permette di inviare denaro a chiunque, in modo sicuro, tracciabile, irrevocabile e senza conoscere le coordinate bancarie del beneficiario. Dalla sinergia di queste partnership è nata una soluzione tecnologica che consente di offrire un servizio migliore ai nostri clienti sottoscrittori dell’offerta Net: in caso di sinistro possono ricevere direttamente l’importo concordato per la liquidazione tramite Plick. Un’esperienza digitale immediata che semplifica la relazione con l’assicurato e ottimizza la gestione del tempo per il cliente”.Presidente della BPPB Leonardo Patroni Griffi

Le partnership del sistema bancario e assicurativo non sarebbero state possibili senza l’avvento dell’Open Banking, che permette la condivisione di dati tra i diversi attori del sistema finanziario. Una vera rivoluzione al servizio delle persone e delle imprese che vede il mondo dei pagamenti digitali al centro, ma non solo. Attualmente, infatti è possibile digitalizzare numerosi processi, dei quali il pagamento in sé rappresenta solo l’ultimo miglio. Basti pensare che oggi il trasferimento di denaro può avvenire in maniera semplice tramite piattaforme digitali, tracciabili, veloci e fruibili.

In questo scenario molte compagnie del settore assicurativo stanno realizzando un percorso verso la digitalizzazione dei processi aziendali, tra queste anche Net Insurance, che ha reso i sistemi di pagamento digitale un tassello rilevante del proprio modello di innovazione.

“L’innovazione tecnologica fa parte del DNA di Net Insurance e questa attitudine viene dimostrata anche nel fondamentale processo di liquidazione dei sinistri. L’adozione di Plick consente alla Compagnia di valorizzare l’ultimo miglio del processo liquidativo, in un’ottica sempre più customer centric. In questa direzione, l’intesa tra Net Insurance, Banca Popolare di Puglia e Basilicata e la FinTech PayDo si fonda su una visione comune di cambiamento, dove alla tecnologia viene riconosciuto un ruolo centrale. Il risultato è un servizio di qualità che consente di aumentare il livello di soddisfazione dei clienti e garantire alla Compagnia un sostanziale vantaggio competitivo. Per tale ragione Net ha deciso di estendere anche ad altri contesti il pagamento dei sinistri tramite Plick”.Andrea Battista, Amministratore Delegato di Net Insurance

“La piattaforma digitale Plick rappresenta un servizio a valore aggiunto creata proprio con l’intento di fornire una modalità semplice alle persone fisiche, che possono incassare denaro direttamente sul proprio conto corrente, ed uno strumento utile e di semplificazione per le aziende come, ad esempio, una compagnia di assicurazione. Plick permette, infatti, di effettuare pagamenti in tutta Europa, anche massivi, e irrevocabili, senza limiti di importo tramite WhatsApp/SMS o mail senza conoscere l’iban del beneficiario e senza dover scaricare una app o effettuare registrazioni. In particolare, per le Assicurazioni, Plick non rappresenta solo ed esclusivamente un servizio di pagamento ma una piattaforma per favorire il processo di digitalizzazione della Società, in grado di efficientare i processi legati ai pagamenti. Con Banca Popolare di Puglia e Basilicata e Net Insurance il nostro obiettivo è stato quello di realizzare insieme delle soluzioni per supportarli nei processi di incasso e pagamento e nei processi ad essi collegati, realizzando peraltro un ponte relazionale con il cliente beneficiario con la possibilità di aggiungere testo e documenti da inviare al beneficiario cliente”.Donato Vadruccio, Founder e CEO di PayDo