Banca Carige

Banca Carige, gruppo bancario italiano fondato a Genova

Banca Carige è una delle principali banche italiane, attiva nel ramo finanziario, previdenziale e assicurativo. Vanta più di 1.100 filiali, con più di 6.000 dipendenti e conta più di 2 milioni di clienti (dati al 2012).

Le origini ed il francescano Beato Angelo da Chiavasso

La banca ha tradizioni antichissime: la sua fondazione risale infatti al 1483, con il nome Monte di Pietà di Genova, resa possibile grazie al francescano Beato Angelo da Chiavasso.

Angelo da Chiavasso, all'anagrafe Angelo Carletti (1411-1495) nacque a Chiavasso (To),
da una famiglia nobile e pia. Il ragazzo, proseguì i suoi studi a Bologna, conseguendo la laurea in diritto canonico e civile. Neolaureato tornò a Chiavasso, dove divenne membro della Corte di Giustizia. Successivamente venne nominato da Giangiacomo Paleologo Senatore e Consigliere del suo Marchesato. All'età di 33 anni, dopo la morte dei genitori, il giovane abbracciò la vita religiosa francescana ed entrò nel Convento di S. Maria del Monte a Genova, con il nome di frate Angelo. Si impegnò attivamente sul fronte dell'assistenza ai poveri, ponendo come obiettivo a monte del Monte di Pietà quello di contrastare la barriera dell'usura, gestita dagli uomini potenti.

Nel 1846 il Monte di Pietà venne sostituito dalla costituzione della Cassa di Risparmio di Genova (con decreto di re Carlo Alberto), con l'intento di ampliare l'economia ligure, incentivando i piccoli risparmiatori. Nel 1967 venne cambiato il nome della banca in Cassa di Risparmio di Genova e Imperia.

La costituzione di Banca Carige S.p.A

Nel 1991 viene fondata la Banca Carige S.p.A., separando così l'attività bancaria da quella sociale. Nel 1992 Banca Carige Spa espande le proprie attività nel settore para bancario, tramite una rete diaziende: tra queste, Domestic, Columbus Leasing e Factoring.
Dal 1995 viene quotata alla Borsa di Milano. Negli anni successivi continua ad ampliarsi, acquisendo banche di importanza strategica (Banca Monte di Lucca, Cassa di Risparmio di Savona, Cassa di Risparmio di Carrara e altre) e alcune società assicurative.

I principali dati economico finanziari

Nel gennaio 2013 Giovanni Berneschi, Presidente in carica, annuncia la scissione in Banca Carige Italia con l'intento di migliorare i risultati patrimoniali derivanti dai 353 sportelli presenti in Italia, escludendo quelli situati in Liguria.

Il Gruppo ha la propria sede a Genova, in Via Cassa di Risparmio, 15. In base ai dati del 2013 Banca Carige chiude il proprio bilancio consolidato con utili d'esercizio pari a 1,776 miliardi di euro, in decisivo peggioramento rispetto ai positivi 24,512 milioni di euro del 2012.

Per maggiori informazioni: BANCA CARIGE



Piazza Affari molto debole con Wall Street e Fed. FTSE MIB -1,93%

Piazza Affari molto debole con Wall Street e Fed.

Piazza Affari molto debole con Wall Street e Fed. FTSE MIB -1,93%

Piazza Affari in deciso ribasso. FTSE MIB -1,61%

Piazza Affari in deciso ribasso.

Piazza Affari in deciso ribasso. FTSE MIB -1,61%

SEA, Michaela Castelli la nuova Presidente

Pietro Modiano ha rassegnato le dimissioni da Presidente della società SEA, anticipando il termine del suo mandato che si sarebbe naturalmente concluso con l'approvazione del Bilancio 2018.

SEA, Michaela Castelli la nuova Presidente

I Buy di oggi da doBank a StM

Equita assegna un buy a Cairo Communication con target price di 4,50 euro in scia alla conferma delle stime sull’Ebitda 2018.

I Buy di oggi da doBank a StM

Negativi i bancari: FTSE Italia Banche -1,6%

Negativi i bancari: l'indice FTSE Italia Banche segna -1,6%.

Negativi i bancari: FTSE Italia Banche -1,6%

Borsa italiana in netto ribasso dopo mosse Fed. FTSE MIB -1,63%

Borsa italiana in netto ribasso dopo mosse Fed.

Borsa italiana in netto ribasso dopo mosse Fed. FTSE MIB -1,63%

Carige in asta di volatilità

Non riesce a fare prezzo il titolo di Banca Carige che segna un rialzo teorico del 30,77% dopo aver scambiato un ultimo contratto a 0,0016 euro alle 16:17 di oggi.

Carige in asta di volatilità

Dobank: accordo con Carige per gestione sofferenze da € 0,3 mld

DoBank comunica di aver firmato un accordo con Banca Carige alla luce del quale doBank, attraverso Italfondiario, ha ricevuto l'incarico per la gestione, in qualità di special servicer, di un portafoglio di crediti in sofferenza di valore pari a circa € 0,3 miliardi (in termini di gross book value).

Dobank: accordo con Carige per gestione sofferenze da € 0,3 mld

Banca Carige: closing cartolarizzazione sofferenze

Banca Carige comunica di avere concluso l'operazione di cartolarizzazione di sofferenze "RIVIERA NPL" in linea con quanto previsto nell'ambito della più ampia azione di derisking e miglioramento dell'asset quality del Gruppo.

Banca Carige: closing cartolarizzazione sofferenze

Banca Carige emette il bond subordinato Tier2

Banca Carige ha emesso il bond subordinato Tier2 e, nel quadro di un accordo appositamente stipulato con lo Schema Volontario d'Intervento ('SVI'), ha collocato Obbligazioni per €320 milioni: €318,2 milioni sottoscritti direttamente tramite lo SVI la cui Assemblea si è riunita in data odierna deliberando favorevolmente, e €1,8 milioni tramite Banco di Desio e della Brianza.

Banca Carige emette il bond subordinato Tier2

Piazza Affari sopra la parità, mercati attendono esito G20. FTSE MIB +0,15%

Piazza Affari sopra la parità, mercati attendono esito G20.

Piazza Affari sopra la parità, mercati attendono esito G20. FTSE MIB +0,15%

Piazza Affari poco mossa, borse incerte in attesa del G20. FTSE MIB +0,05%

Piazza Affari poco mossa, borse incerte in attesa del G20.

Piazza Affari poco mossa, borse incerte in attesa del G20. FTSE MIB +0,05%

Bancari in flessione, Carige in controtendenza

Bancari in flessione: l'indice FTSE Italia Banche segna -0,9%.

Bancari in flessione, Carige in controtendenza

Borsa italiana poco sotto la parità, deboli i finanziari. FTSE MIB -0,18%

Borsa italiana poco sotto la parità, deboli i finanziari.

Borsa italiana poco sotto la parità, deboli i finanziari. FTSE MIB -0,18%

Carige in ascesa, parte oggi il prestito subordinato

Banca Carige (+5,3%) in ottima forma dopo che il cda ha approvato il Capital Conservation Plan e tracciato le linee guida del nuovo piano industriale (l'approvazione è prevista nel primo trimestre 2019).

Carige in ascesa, parte oggi il prestito subordinato

Banca Carige approva il Capital Conservation Plan e definisce termini e condizioni del Prestito Subordinato

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Carige, riunitosi sotto la presidenza di Pietro Modiano, ha tracciato le linee guida del nuovo Piano Industriale a seguito del Capital Conservation Plan approvato nel corso della seduta, cui viene data immediata esecuzione mediante la determinazione delle condizioni e dei termini di emissione del prestito subordinato T2, in collocamento a partire da domani 30 novembre 2018.

Banca Carige approva il Capital Conservation Plan e definisce termini e condizioni del Prestito Subordinato
apk