Barclays

Barclays, gruppo finanziario londinese

Barclays è un istituto bancario britannico, nonché uno dei gruppi finanziari di origine più antica del paese. Presente in oltre 50 nazioni nel mondo, Barclays è divenuta famosa nel corso degli anni nel settore dei pagamenti elettronici, lanciando, nel 1966, la prima carta di credito del Regno Unito.

Le origini del gruppo Barclays

Le origini di Barclays riportano al 1690, quando John Freame e Thomas Gould iniziano a contrattare in veste di commercianti di oro lavorato sulla via mercantile di Londra, la Lombard Street.
Nel 1736, il figlio adottivo di John, James Barclay, entra a far parte del gruppo bancario, trasformandolo in Freame and Barclay (che presto verrà conosciuta sotto il solo nome di Barclays).
Nel 1819 Barclays si impegna nel progetto di costruzione delle linee ferroviarie di Stockton e Darlington, mentre nel 1896 diviene un realtà bancaria più consistente, includendo al suo interno 20 nuove banche (tramite acquisizione).
Nel 1902 Barclays approda sul listino di Londra; solo nel 1986 approderà sulla piazza di New York e Tokyo, come prima realtà finanziaria londinese quotata all’estero.

Il periodo dei grandi investimenti

Nel 1920 Barclays vede in William Morris un possibile affare: investendo nel gruppo automobilistico, l’istituto contribuirà a far divenire la William Morris la più grande casa manifatturiera di auto.
Nel 1940 Barclays viene colpita dai raid aerei della guerra, che distruggono circa 31 filiali dell’istituto. Nonostante ciò, la banca rimarrà comunque aperta nonostante gli scontri armati

Per un mondo della finanza usualmente collegato a colletti bianche e cravatte, nel 1958 Barclays è il primo gruppo finanziario che pone a proprio capo una Manager donna nel 1958, mentre a distanza di pochi anni, nel 1966, l’istituto londinese lancia sul mercato la prima carta di credito del Regno Unito (l’anno seguente approderà col primo bancomat).

La struttura di Barclays

Il gruppo Barclays è suddiviso in 5 sezioni operative:

-UK Banking
-Global Retail and Commercial Banking
-Barclays Capital, la banca d’investimento del gruppo
-Barclays Global Investors, per la gestione di fondi comuni d'investimento per investitori istituzionali
-Wealth Management

In aggiunta a queste, Barclays ha al suo interno la divisione Barclaycard, specifica per le carte di credito. Oltre ad esser annoverata come pioniere sul mercato dei metodi di pagamento digitali, nel 1977 Barclays entra a far parte della cerchia dei soci fondatori del circuito Visa

Principali dati finanziari

Il gruppo Barclays ha sede a Londra, nel One Churchill Place, Canary Wharf. La società, presente in oltre 50 Paesi ha all’attivo 118.000 dipendenti. Con una duplice quotazione sul listino di Londra (BARC) e New York (BCS), la società ha concluso l’esercizio inerente l’anno 2013 con un utile netto pari a 540 milioni di sterline, in crescita rispetto ai -624 milioni del 2012.



8 azioni da comprare e da vendere in Europa

Azionario europeo: le raccomandazioni e i nuovi target price degli analisti di martedì 4 luglio.

8 azioni da comprare e da vendere in Europa

Le pagelle europee: Unicredit sotto la lente di HSBC

Azionario: le raccomandazioni degli analisti per gli acquisti sui listini europei di giovedì 1 giugno.

Le pagelle europee: Unicredit sotto la lente di HSBC

Banche europee: Barclays crolla a Londra dopo i conti. Vola UBS

Barclays, Ubs, Rbs, Caixabank, Hsbc: una giornata di trimestrali che offre qualche indicazione sullo stato di salute delle banche europee.

Banche europee: Barclays crolla a Londra dopo i conti. Vola UBS

Si sta materializzando uno dei cigni neri previsti da Barclays?

Il presidente Usa sarà il nuovo ago della bilancia in tante questioni: l'ultima riguarda il petrolio. Trump minaccia l'Iran (oltre a Messico e Australia) ma così facendo fa scattare una serie di conseguenze sui mercati del greggio.

Si sta materializzando uno dei cigni neri previsti da Barclays?

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Montano le proteste negli Usa contro Trump e il dollaro cede. I rating degli analisti.

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street, ma che ti succede? Due passi avanti e uno indietro

Da Apple a PepsiCo e passando per Accenture, i numeri ed i temi dell'odierna sessione di scambi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street, ma che ti succede? Due passi avanti e uno indietro

Maximulta a Deutsche Bank: ora tremano gli altri bancari europei

Indiscrezioni del WSJ indicano in 14 miliardi di dollari la cifra richiesta dal DOJ a Deutsche Bank. E ora sotto la lente della giustizia americano ci sono gli ltri istituti coinvolti nello scandalo titoli tossici.

Maximulta a Deutsche Bank: ora tremano gli altri bancari europei

Referendum italiano: una grande minaccia per mercati e crescita

La riunione del board BCE arriva in un momento tranquillo per le borse europee, ma l’incertezza sulla data e sull’esito del referendum italiano mette a rischio il rally del post-Brexit.

Referendum italiano: una grande minaccia per mercati e crescita

Barclays: c'è un'azione con un interessante punto di ingresso

Da Barclays (e non solo) aleggia l'ottimismo sulla società di Warren Buffett, una tra le più grandi holding al mondo.

Barclays: c'è un'azione con un interessante punto di ingresso

Pochi dubbi per Barclays, l'Italia andrà in recessione

Non si tratta di un problema passeggero, per quanto difficile, quello che l'Italia si trova ad affrontare ma della prova che le basi su cui l'economia nazionale si fonda sono troppo fragili per riuscire a reggere il peso dell'instabilità post-Brexit.

Pochi dubbi per Barclays, l'Italia andrà in recessione

Luxottica resta overweight per Barclays. Ma attenti al breve

Un potenziale a lungo termine in un settore in crescita, quello dell’occhialeria. Per di più un nome che, come Luxottica, a suo tempo inaugurò un nuovo trend, quello dei famosi Google Glass.

Luxottica resta overweight per Barclays. Ma attenti al breve

Azioni da +25% in su: 3 idee veloci suggerite dagli analisti

Per scegliere un titolo solitamente si ascolta il parere di un analista, ma se le opinioni positive arrivano da più di uno, allora la volontà di comprare e la fiducia nell'acquisto, aumentano.

Azioni da +25% in su: 3 idee veloci suggerite dagli analisti

Dopo Doha un crollo del petrolio?

Gli Usa, primi produttori al mondo, possono permettersi il lusso di quotazioni anche a 30 dollari al barile. Pessima notizia alla vigilia del vertice di Doha, in Qatar.

Dopo Doha un crollo del petrolio?

Il protagonista di un falso rally: chi sarà mai?

Guardando i numeri è oggettivamente difficile non restare indifferenti, a maggior ragione se si considera che sia il WTI che il Brent hanno guadagnato il 10% nella sola ultima settimana chiusasi venerdì scorso e il 40% dai minimi dei 27 dollari al barile.

Il protagonista di un falso rally: chi sarà mai?

Le risposte degli esperti a 19 vostre domande

Secondo Q&A del 2016 in collaborazione con CMC Markets; ecco le risposte alle vostre domande!

Le risposte degli esperti a 19 vostre domande

Barclays taglia il dividendo. E non solo

I numeri di Barclays non sono tra i migliori, anzi, la banca inglese, dopo la presentazione del bilancio 2015, con ogni probabilità, sarà costretta a tagliare non solo i dividendi.

Barclays taglia il dividendo. E non solo
apk