Campari

Campari, società del settore food & beverage

Il gruppo Campari S.p.A., ovvero la Davide Campari-Milano S.p.A., è una società italiana, leader mondiale nel settore beverage. L'azienda produce e commercializza bevande alcoliche e soft drinks a proprio marchio, tra le quali si annoverano: Campari, Aperol, Cinano, Appleton, Wild Turkey, SKYY Vodka, Biancosarti, Glen Grant e Zedda Piras.

La storia di Gaspare Campari

Le origini societarie riportano alle terre novaresi del 1860, quando Gaspare Campari (Casalnovo, 1828-Burbank, 1882), apre una piccola attività imprenditoriale, un bar, a conduzione familiare.

Nel 1862 trasferisce la propria attività nel centro milanese, inaugurando un nuovo caffè vicino al Duomo. Gaspare Campari, che da giovanissimo aveva lavorato in una liquoreria-caffetteria, appassionato del ramo della distilleria, inizia la produzione di nuove bevande, tra le quali il vincente Bitter Campari (drink dal colore rosso fuoco a base di erbe aromatiche), che gli cambierà la vita.

Lo sviluppo: da Caffè Campari a Campari S.p.A

Il Caffè Campari, situato in Galleria Vittorio Emanuele, location frequentata dal salotto bene milanese, fa sviluppare velocemente l'azienda, guidata dai fratelli e dal figlio di Gaspare Campari. Nel 1904 viene inaugurato lo stabilimento di Sesto san Giovanni, denominato Davide Campari & C., dedito alla produzione di liquori; questo porterà alla chiusura del caffè nel 1920.

La nuova azienda si sviluppa e si espande nell'arco degli anni e nel 1932 viene creato il Campari Soda. In seguito alla morte di Davide Campari e di sua sorella, Eva, la società viene guidata dal fratello, Guido Campari, e dal nipote Antonio Migliavacca.
Nel 1943 la società cambia denominazione in Davide Campari-Milano Società per Azioni. La società, ormai radicata sul territorio nazionale, inizia ad espandersi anche all'estero, attraverso acquisizioni strategiche; nel 2001 fa il suo debutto in Piazza Affari.

I principali dati economico finanziari

Campari S.p.A. ha la sede principale a Sesto San Giovanni, in Via Franco Sacchetti, 20. La società annovera a livello internazionale 4 aziende vinicole e 15 impianti produttivi; conta inoltre circa 4.000 dipendenti.

Campari è quotata alla Borsa di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo CPR.
Il gruppo del beverage ha chiuso l'esercizio del 2013 con vendite pari a 1.524,1 milioni di euro, in aumento rispetto ai 1.340,8 milioni del 2012; questi erano risultati a loro volta in crescita , un del +5,2% rispetto al 2011, per lo più grazie al mercato estero e all'acquisizione, conclusasi nel dicembre 2012, relativa alla società giamaicana Lascelles de Mercado, distilleria di rum.

Per maggiori informazioni: CAMPARI



Borse UE, scenari M&A: broker bullish su PSA. GS spinge Campari

Azionario europeo: le raccomandazioni degli analisti e i nuovi target price di lunedì 25 marzo.

Borse UE, scenari M&A: broker bullish su PSA. GS spinge Campari

Campari vola su nuovi record grazie a GS. Ecco perchè è buy ora

Il titolo conquista subito il podio del Ftse Mib, con un rally che lo porta ad aggiornare i massimi di sempre. Il merito è dell'upgrade della banca Usa.

Campari vola su nuovi record grazie a GS. Ecco perchè è buy ora

Borsa italiana debole. Male gli industriali, positive Campari e FCA. FTSE MIB -0,11%

Borsa italiana debole.

Borsa italiana debole. Male gli industriali, positive Campari e FCA. FTSE MIB -0,11%

Campari: nuovo massimo storico dopo dichiarazioni AD su acquirente

Campari +5,3% balza in avanti e tocca il nuovo massimo storico a 9,10 euro dopo le dichiarazioni dell'a.

Campari: nuovo massimo storico dopo dichiarazioni AD su acquirente

Campari in asta di volatilità (teorico +7,67%)

Campari in asta di volatilità (teorico +7,67%).

Campari in asta di volatilità (teorico +7,67%)

Campari: titolo +4% in avvio

-

Campari: titolo +4% in avvio

Campari a rischio "bull trap"

Campari ha superato il 21 marzo a 8,50 il lato alto del canale che sale dai minimi del novembre 2016, una rottura che però necessita ora di conferme per poter lasciare spazio ad un prolungato rialzo.

Campari a rischio "bull trap"

Ftse Mib: aumenta il rischio di uno storno? I titoli vincenti

A Piazza Affari è necessaria ora una fase di consolidamento che potrà rilevarsi propedeutica ad ulteriori allunghi in seguito. L'analisi e le strategie di Gianluigi Raimondi.

Ftse Mib: aumenta il rischio di uno storno? I titoli vincenti

Wall Street stratosferica, l'Europa no!

Piazza Affari sale ancora grazie a Stm ed i soliti titoli che ritoccano i massimi storici: Poste, Campari, Snam, Enel, Terna ed Italgas. Male le Banche.

Wall Street stratosferica, l'Europa no!

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Borse giù, ma Piazza Affari limita i danni

Male il comparto auto e quello bancario. Sale Prysmian e diversi titoli ritoccano il proprio record storico: Poste, Snam, Enel, Campari ed Italgas.

Borse giù, ma Piazza Affari limita i danni

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Campari, prossima resistenza a 8,50 euro

Il rimbalzo disegnato da Campari dal minimo del 6 marzo a 7,65 a contatto con la media esponenziale a 100 giorni ha quasi raggiunto la resistenza offerta a 8,50 dal lato alto del canale crescente disegnato dai minimi di novembre 2016, già testata senza successo a inizio marzo.

Campari, prossima resistenza a 8,50 euro

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli
apk