Campari

RSS

Campari, società del settore food & beverage

Il gruppo Campari S.p.A., ovvero la Davide Campari-Milano S.p.A., è una società italiana, leader mondiale nel settore beverage. L'azienda produce e commercializza bevande alcoliche e soft drinks a proprio marchio, tra le quali si annoverano: Campari, Aperol, Cinano, Appleton, Wild Turkey, SKYY Vodka, Biancosarti, Glen Grant e Zedda Piras.

La storia di Gaspare Campari

Le origini societarie riportano alle terre novaresi del 1860, quando Gaspare Campari (Casalnovo, 1828-Burbank, 1882), apre una piccola attività imprenditoriale, un bar, a conduzione familiare.

Nel 1862 trasferisce la propria attività nel centro milanese, inaugurando un nuovo caffè vicino al Duomo. Gaspare Campari, che da giovanissimo aveva lavorato in una liquoreria-caffetteria, appassionato del ramo della distilleria, inizia la produzione di nuove bevande, tra le quali il vincente Bitter Campari (drink dal colore rosso fuoco a base di erbe aromatiche), che gli cambierà la vita.

Lo sviluppo: da Caffè Campari a Campari S.p.A

Il Caffè Campari, situato in Galleria Vittorio Emanuele, location frequentata dal salotto bene milanese, fa sviluppare velocemente l'azienda, guidata dai fratelli e dal figlio di Gaspare Campari. Nel 1904 viene inaugurato lo stabilimento di Sesto san Giovanni, denominato Davide Campari & C., dedito alla produzione di liquori; questo porterà alla chiusura del caffè nel 1920.

La nuova azienda si sviluppa e si espande nell'arco degli anni e nel 1932 viene creato il Campari Soda. In seguito alla morte di Davide Campari e di sua sorella, Eva, la società viene guidata dal fratello, Guido Campari, e dal nipote Antonio Migliavacca.
Nel 1943 la società cambia denominazione in Davide Campari-Milano Società per Azioni. La società, ormai radicata sul territorio nazionale, inizia ad espandersi anche all'estero, attraverso acquisizioni strategiche; nel 2001 fa il suo debutto in Piazza Affari.

I principali dati economico finanziari

Campari S.p.A. ha la sede principale a Sesto San Giovanni, in Via Franco Sacchetti, 20. La società annovera a livello internazionale 4 aziende vinicole e 15 impianti produttivi; conta inoltre circa 4.000 dipendenti.

Campari è quotata alla Borsa di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo CPR.
Il gruppo del beverage ha chiuso l'esercizio del 2013 con vendite pari a 1.524,1 milioni di euro, in aumento rispetto ai 1.340,8 milioni del 2012; questi erano risultati a loro volta in crescita , un del +5,2% rispetto al 2011, per lo più grazie al mercato estero e all'acquisizione, conclusasi nel dicembre 2012, relativa alla società giamaicana Lascelles de Mercado, distilleria di rum.

Per maggiori informazioni: CAMPARI



Borsa Italiana, Italian Equity Roadshow in Asia e Australia

Riparte oggi da Tokyo e Seoul l'Italian Equity Roadshow di Borsa Italiana.

Borsa Italiana, Italian Equity Roadshow in Asia e Australia

Un recupero che non basta: scenari di breve e titoli da valutare

Dopo la buona reazione dei giorni scorsi, il Ftse Mib è stato respinto da importanti resistenze tecniche: le previsioni per le prossime sedute e i titoli da considerare secondo Roberto Scudeletti.

Un recupero che non basta: scenari di breve e titoli da valutare

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una Long black che rimangia il rialzo di giovedì, generato dalle parole rassicuranti di Mario Draghi circa una riduzione soft del quantitative easing.

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Borse: si conclude con un ribasso un’ottava positiva

Bancari e petroliferi in ribasso ed il nostro indice di riferimento perde oltre un punto percentuale. Nuovi record per Campari e Ferrari.

Borse: si conclude con un ribasso un’ottava positiva

Borsa italiana in calo: banche in rosso, male anche FCA

Chiusura di ottava in ribasso per l'azionario italiano.

Borsa italiana in calo: banche in rosso, male anche FCA

Campari ha superato i massimi dello scorso novembre

Campari ha superato con i massimi del 15 giugno a 7,01 euroquelli dello scorso novembre, ora supporto a 6,95.

Campari ha superato i massimi dello scorso novembre

L'Angolo del Trader

Quarta seduta in verde per Campari (+2,16%) che riesce a risalire la china verso i record dello scorso autunno a 6,95 euro.

L'Angolo del Trader

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Borse caute, ma prevale l’ottimismo

Il Nasdaq vola ed a Piazza Affari Stm torna su quotazioni che non toccava da sedici anni. Bene anche i bancari, in calo i petroliferi.

Borse caute, ma prevale l’ottimismo

Borsa positiva a metà seduta. Vola Stm

A metà seduta i maggiori indici azionari italiani si muovono in territorio positivo.

Borsa positiva a metà seduta. Vola Stm

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari ancora positiva con gli operatori che guardano con attenzione al meeting della Fed in agenda questa sera alle 20:00.

Il Punto sui Mercati

Campari a un passo dai top di novembre

Quarta seduta in verde per Campari (+2,83%) che riesce a risalire la china verso i record dello scorso autunno a 6,95 euro.

Campari a un passo dai top di novembre

Video: Enav, Ferrari, Mediobanca, Stm sotto esame

Enav, Ferrari, Mediobanca, Stm (e indice Sox dei semiconduttori) sotto esame.

Video: Enav, Ferrari, Mediobanca, Stm sotto esame

Banche, moda, food: i titoli da comprare in Europa

Azionario europeo: le raccomandazioni degli analisti e i nuovi target price di mercoledì 13 giugno.

Banche, moda, food: i titoli da comprare in Europa

Borsa positiva in avvio: FTSE MIB segna +0,40%

Avvio di seduta positivo per i maggiori indici azionari italiani.

Borsa positiva in avvio: FTSE MIB segna +0,40%

Banche Centrali in azione: occhio alla volatilità. I titoli hot

Sullo sfondo permangono i timori internazionali sui dazi e le tensioni politiche in Italia: le attese a Piazza Affari e i titoli da monitorare secondo Pietro Origlia.

Banche Centrali in azione: occhio alla volatilità. I titoli hot
apk