Chrysler Group



Fca: cattive notizie dall'America, ma il buy è unanime

Il titolo paga pegno non solo alle negatività del mercato, ma anche ad un newsflow negativo che giunge dall'opposta sponda dell'Atlantico. Le banche d'affari però restano ottimiste.

Fca: cattive notizie dall'America, ma il buy è unanime







Nuovo rialzo per Fiat, ma per gli esperti non finisce qui

Diversi fattori stanno alimentando gli acquisti sul titolo in attesa della quotazione di Fca a New York il 13 ottobre. Gli esperti di Mediobanca scommettono con convinzione su Fiat e presentano le loro previsioni per i prossimi anni.

Nuovo rialzo per Fiat, ma per gli esperti non finisce qui

La Ferrari metafora dell’Italia: nobile (finta) decaduta

Perchè il made in Italy, bello, elegante, di classe, di qualità ineccepibile, la sartoria su misura, il gusto per il cibo come equilibrato godimento della vita, sono sempre apprezzati, ma costano. Costano sia nella produzione che nella vendita. Ma se per la Ferrari i numeri sono a suo favore, per l'Italia un po' meno. Molto meno...

La Ferrari metafora dell’Italia: nobile (finta) decaduta

I giganti italiani con aumenti a 3 cifre in 10 anni

Il caso Luxottica ha fatto da esempio: spesso i manager litigano con i loro amministratori. Ma questi sono alla base di scelte strategiche interessanti. Per tutti. A volte con ritorni a tre cifre.

I giganti italiani con aumenti a 3 cifre in 10 anni

Fiat tira un sospiro di sollievo. Vicina la fusione con Chrysler

Il titolo catalizza gli acquisti dopo che la società ha fatto sapere che nell’ambito del diritto di recesso non è stato superato il limite dei 500 milioni di euro. Si guarda ora alla quotazione a Wall Street e intanto gli analisti vedono spazio al rialzo per Fiat.

Fiat tira un sospiro di sollievo. Vicina la fusione con Chrysler

Fiat tira il fiato, ma il diritto di recesso non spaventa

Gli analisti si aspettano che la fusione con Chrysler vada in porto, ma se anche non accadesse non vedono impatti rilevanti, continuando così a puntare su Fiat.

Fiat tira il fiato, ma il diritto di recesso non spaventa

Fiat in caduta libera. Il nuovo piano non convince il mercato

Pioggia di vendite sul titolo all’indomani dei conti trimestrali inferiori alle attese e del plan i cui obiettivi sono considerati troppo elevati.

Fiat in caduta libera. Il nuovo piano non convince il mercato

Fiat cala alla vigilia dei conti e del piano. Brokers cauti

Domani il gruppo presenterà i risultati del primo tirmestre di quest’anno e il nuovo business plan che secondo alcuni analisti sarà ambizioso. Non manca qualche ottimista, ma tra le banche d’affari prevalgono giudizi neutro-negativi su Fiat.

Fiat cala alla vigilia dei conti e del piano. Brokers cauti

Fiat: due buy da cogliere prima dell’appuntamento di maggio

Il titolo si è riportato al di sotto dei 9 euro, ma tra gli analisti permane notevole ottimismo in vista della diffusione dei conti del primo trimestre e della presentazione del nuovo piano industriale del gruppo. Gli scenari attesi dalle banche d’affari.

Fiat: due buy da cogliere prima dell’appuntamento di maggio

Buone prospettive per Fiat. Gli analisti vedono ulteriore upside

Nel mese di marzo le vendite di auto del Lingotto sono cresciute sia in Europa che in America, ma sono in alcune realtà hanno battuto il mercato di riferimento. C’è fiducia in un graduale recupero nella seconda metà dell’anno e così i brokers continuano a puntare sul titolo.

Buone prospettive per Fiat. Gli analisti vedono ulteriore upside

Fiat poco aiutata da Marchionne, ma i brokers sono ottimisti

Il titolo mostra un andamento volatile, poco sostenuto dalle dichiarazioni di Marchionne che confida in una fusione in tempi rapidi con Chrysler, escludendo nuovamente l’ipotesi di un aumento di capitale. Le banche d’affari invitano a scommettere su Fiat.

Fiat poco aiutata da Marchionne, ma i brokers sono ottimisti

Fiat sale senza brio con l’ipotesi di un bond convertibile

Il titolo si mantiene poco al di sopra della parità, ma appare meno tonico dell’indice di riferimento, frenato dai rumors di stampa relativi ad un possibile bond convertibile per finanziare l’acquisizione della quota di Chrysler. Le indicazioni delle banche d’affari.

Fiat sale senza brio con l’ipotesi di un bond convertibile
apk