Cir

CIR, holding delle Compagnie Industriali Riunite

Compagnie Industriali Riunite S.p.A., conosciuta come CIR, costituita nel 1976 da Carlo De Benedetti, come gruppo di partecipazioni industriali.


Grafico interattivo MIL:CIR offerto da TradingView

CIR, holding delle Compagnie Industriali Riunite

La holding CIR, Compagnie Industriali Riunite S.p.A., è una società italiana, al vertice di un gruppo di aziende che operano nel ramo degli investimenti, della sanità (gestione ospedaliera e case di cura) e della produzione/fornitura di componenti per il motore e sospensioni automobilistiche. E' inoltre attiva nel campo editoriale, comprensivo di internet, radio, raccolta pubblicitaria e televisione. Opera infine per il settore della produzione e distribuzione di elettricità e gas.

Le origini e Carlo De Benedetti

Dopo l'acquisizione, ad opera di Carlo De Benedetti, della società torinese Concerie Industriali Riunite, nel 1976 lo stesso modifica la denominazione aziendale in CIR, trasformandola in un gruppo di partecipazioni industriali.

Nato a Torino nel 1934, da una famiglia borghese con origini ebraiche paterne, Carlo De Benedetti ha conseguito la laurea in ingegneria elettrotecnica presso il Politecnico di Torino nel 1958, per poi avvicinarsi al mondo industriale, andando a lavorare presso l'azienda familiare, Compagnia Italiana Tubi Metallici.

Lo sviluppo di Cir

Nel corso degli anni diviene Presidente della società Gilardini e nel 1976 rileva dai conti Bocca le Concerie Industriali Riunite, che trasforma in una holding industriale, sotto , l'acronimo o di CIR. Nello stesso anno, la società inizia ad espandersi attraverso importanti acquisizioni, tra le quali l'ingresso nella Olivetti del 1978 (che viene poi venduta nel 1996). Nel 1981 detiene il controllo della società Sogefi (la quale si occupa della componenti per motori) e nel 1989 acquisisce il gruppo editoriale l'Espresso.

Nel 1999, Cir fonda insieme alla società austriaca Verbund, la società Sorgenia (della quale detiene il controllo), che si occupa della produzione e relativa distribuzione di gas ed energia elettrica.
Nel 2003 la società entra nel settore socio-assistenziale e sanitario, costituendo la società KOS, Holding Sanità e Servizi.

I principali dati finanziari

Cir ha la propria sede a Milano, in Via Ciovassino, 1 e conta circa 13.940 dipendenti (al 2012).
Il gruppo è quotato alla Borsa di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo CIR.
Nell'anno 2013 Cir ha chiuso l'esercizio con un fatturato di 4.752 milioni di euro, in tendenziale ribasso rispetto ai quasi a 5 miliardi di euro totalizzati nel 2012.

Per maggiori informazioni: CIR

Nome società CIR
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore AUTOMOBILI E COMPONENTISTICA
Codice Alfa CIR
Codice Isin IT0000080447
Codice Reuters CIR.MI
Sito web società Link
Telefono +3902722701
Fax +390272270259
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Ciovassino n. 1, 20121 Milano (MI)
Società revisione KPMG S.p.A.
Azioni in circolazione 794.292.367
Capitale Sociale 397.146.184
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0.50
Data di collocamento n.d.
Prezzo di collocamento n.d.
Ultimo dividendo € 0.0390
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 22/05/2019
Ultima raccomandazione 02/12/2019
Emittente BANCA AKROS
Raccomandazione Buy
Target Price € 1.50
Andamento rating
 
De Benedetti Rodolfo
Tabellini Guido
Giannini Silvia
Botticini Maristella
Recchi Claudio
Debenedetti Franco
Mondardini Monica
De Benedetti Marco Edoardo Diego
De Benedetti Edoardo Enzo Tito
Bertherat Philippe
De Benedetti Carlo
Pasinelli Francesca
Manzonetto Pietro
Allievi Anna Maria
Zingales Riccardo
Macchiorlatti Vignat Luigi
Valdameri Luca
Zambon Paola
Cir SpA 15.01 %
Cofide SpA 45.85 %
Bestinver Gestion SGIIC SA 9.97 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 2.796,70 5,64% 2.647,40
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 290,30 12,17% 258,80
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 154,20 19,07% 129,50
RISULTATO ANTE IMPOSTE 129,20 16,92% 110,50
RISULTATO NETTO -5,90 -110,24% 57,60
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 272,40 89,69% 143,60
PATRIMONIO NETTO 1.492,40 -1,71% 1.518,40
CAPITALE INVESTITO 1.764,80 6,19% 1.662,00
Ultimo Aggiornamento: 15/12/2018







I buy odierni da Cir a Unicredit

Credit Suisse assegna un outperform a: StMicroelectronics con fair value di 27,50 euro (qui il nostro più recente articolo sul titolo).

I buy odierni da Cir a Unicredit

Sogefi: Mauro Fenzi nuovo amministratore delegato

Sogefi S.

Sogefi: Mauro Fenzi nuovo amministratore delegato

Exor, gli accordi con CIR su GEDI

Informazioni essenziali ai sensi degli artt.

Exor, gli accordi con CIR su GEDI

E se Exor portasse lo stile inglese nei giornali italiani?

Exor ha comprato il 44 per cento circa di Gedi, editore di Repubblica. È un terremoto, seppure annunciato, nel mondo dell’editoria.

E se Exor portasse lo stile inglese nei giornali italiani?

Piazza Affari incerta, Trump aggressivo sui dazi. BTP positivi ma spread in rialzo. FTSE MIB +0,03%

Piazza Affari incerta, Trump aggressivo sui dazi.

Piazza Affari incerta, Trump aggressivo sui dazi. BTP positivi ma spread in rialzo. FTSE MIB +0,03%

Piazza Affari in ripiegamento. Trump allontana accordo USA-Cina. FTSE MIB +0,13%

Piazza Affari in ripiegamento.

Piazza Affari in ripiegamento. Trump allontana accordo USA-Cina. FTSE MIB +0,13%

I buy di oggi da Cir a Unicredit

Fidentiis assegna un buy a: Fca con prezzo obiettivo di 20/22 euro.

I buy di oggi da Cir a Unicredit

Exor: Kepler Cheuvreux riduce target dopo accordo acquisto partecipazione CIR in GEDI

Exor +0,6% a 68,48 euro.

Exor: Kepler Cheuvreux riduce target dopo accordo acquisto partecipazione CIR in GEDI

CIR in correzione dopo ok vendita GEDI a Exor

CIR -5,8% in netta flessione dopo il +9,92% di ieri.

CIR in correzione dopo ok vendita GEDI a Exor

Borsa italiana in recupero dopo l'affondo di ieri. BTP restano sotto pressione. FTSE MIB +1,02%

Borsa italiana in recupero dopo l'affondo di ieri.

Borsa italiana in recupero dopo l'affondo di ieri. BTP restano sotto pressione. FTSE MIB +1,02%
apk