Citigroup

RSS

Citigroup Inc., società americana di servizi finanziari

Citigroup Inc., conosciuta anche sotto l'abbreviazione Citi, è tra le principali multinazionali americane, che opera nel settore dei servizi finanziari ed assicurativi. L'istituto finanziario si occupa principalmente dell'investment banking e del comparto corporate.
Citigroup si rivolge a privati, ad aziende e ad enti, offrendo differenti soluzioni che spaziano dalla gestione patrimoniale, alla negoziazione di titoli, all'attività corporate.

Le origini e l'espansione

Citigroup Inc. fu costituita a New York, nel 1998, in seguito alla fusione della società americana Travelers Group Insurance (attiva nel campo assicurativo e finanziario) con la banca Citicorp (le cui origini risalgono alla storica americana Citibank, fondata nel 1812). L'istituto è stato il pioniere nell'offrire un innovativo servizio bancario assicurativo sul mercato.

La società, radicata sul territorio nazionale, inizia ad espandersi negli anni duemila, attraverso una serie di acquisizioni strategiche: tra queste, Associates First Capital Corporation (2000), Banamex (2001), Banca Europea per gli Americani (2001).

Nel 2007 il colosso bancario conta depositi per 780 miliardi di dollari ed asset pari a 30 miliardi di dollari; è inoltre presente a livello globale in cento nazioni, con circa 350.000 dipendenti, e vanta 200 milioni di clienti.

La crisi finanziaria

Nel 2008 la crisi finanziaria americana travolge i mercati ed il governo americano interviene con un piano di salvataggio denominato TARP (Troubled asset relief program), con liquidità pari a 7.700 miliardi di dollari e tassi d'interessi vicini allo zero. Tale misura è destinata ad aiutare il sistema economico statunitense e, proprio grazie all'intervento della Fed, Citigroup Inc., evita il fallimento.

Nel 2009, la Fed salva nuovamente l'azienda, diventando così azionista al 36% della banca. Solo nel 2010 Citigroup torna alla redditività pre crisi e riacquista le quote detenute dal Governo.

Nel dicembre del 2012, l'istituto finanziario annuncia un nuovo piano di ristrutturazione, chiudendo alcuni settori non produttivi; ciò comporterà, tra le altre misure, il licenziamento di 11.000 persone.

I principali dati finanziari di Citigroup Inc.

Citigroup Inc. ha la propria sede a New York, nel quartiere Manhattan, in Park Avenue, 399. E' presente in 140 nazioni, con 16.000 filiali e circa 257.000 dipendenti.
L'istituto è quotato alla Borsa di New York, nel listino SP100, con il simbolo C.
Il colosso bancario americano ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con un fatturato pari a 67,639 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 59,519 miliardi del 2012. L'utile relativo al 2013 si è attestato a 13.673 milioni di dollari, quasi il doppio rispetto al precedente esercizio.

Per maggiori informazioni: CITIGROUP



Wall Street abbozza un sorriso col Nasdaq, Tesla sgomma con Musk

Dow Jones, bene Home Depot e Nike. Nyse, Anthem scivola sul downgrade di Citigroup. Nasdaq, azioni Tesla sugli scudi. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street abbozza un sorriso col Nasdaq, Tesla sgomma con Musk







Parte la stagione degli utili, ma Wall Street resta al palo

Il mercato resta inchiodato sulla parità malgrado le buone trimestrali di Citigroup e Jp Morgan. Peggio delle stime i conti di Wells Fargo.

Parte la stagione degli utili, ma Wall Street resta al palo

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari rimbalza, ma i dubbi restano. Cautela nel breve

Il Ftse Mib ha provato a recuperare terreno dopo il calo di ieri, ma la reazione è stata piuttosto contenuta, motivo per cui è bene mantenersi cauti. I market movers di domani.

Piazza Affari rimbalza, ma i dubbi restano. Cautela nel breve

Wall Street cala il poker, bella come Ronaldo in rovesciata

Nyse, Chipotle Mexican Grill scivola sul downgrade di Mizuho. Bancari in rosso aspettando i conti trimestrali. Nasdaq, PepsiCo in denaro dopo trimestrale a due velocità. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street cala il poker, bella come Ronaldo in rovesciata

Borse: non solo dazi, focus sui fondamentali. I driver nel breve

L'assenza di un'escalation, almeno per ora, sul fronte delle tensioni commerciali tra Usa e resto del mondo, sposta nuovamente l'attenzione degli investitori sui dati macro e societari. Tutti gli appuntamenti della settimana.

Borse: non solo dazi, focus sui fondamentali. I driver nel breve

Wall Street travolgente con le Blue Chips, presto valanga utili

Dow Jones, Procter & Gamble fuori dal coro. Nyse, denaro sui titoli bancari aspettando le trimestrali. Vendite su Twitter dopo indiscrezioni su account falsi. Nasdaq, azioni Helen of Troy Limited in rally. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street travolgente con le Blue Chips, presto valanga utili

Piazza Affari: i migliori e i peggiori della giornata

Alle 16 Piazza Affari viaggiava a +0,32% (21.995 punti). Un tiepido ottimismo si era diffuso che ha dall'inizio della seduta sui mercati italiani ed europei, ottimismo che ha permesso a Piazza Affari di partire con il segno più.

Piazza Affari: i migliori e i peggiori della giornata

Banche Usa in saldo

Wells Fargo e Citigroup hanno ceduto circa il 10% della loro capitalizzazione di mercato negli ultimi mesi e ora sono scambiate a prezzi vantaggiosi.

Banche Usa in saldo

Wall Street sul tappeto elastico, General Electric a sorpresa

Nyse, General Electric Company sugli scudi dopo annuncio spin-off. Azioni Lennar Corporation ben comprate dopo i conti. Misto il settore bancario. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street sul tappeto elastico, General Electric a sorpresa

Trend On Wall Street: Nike, Citigroup, Starbucks, Mimecast

Wall Street: una sintesi delle ultime note degli analisti di mercato sui principali titoli degli indici azionari americani.

Trend On Wall Street: Nike, Citigroup, Starbucks, Mimecast

HSBC e Citi: le previsioni su dollaro e S&P

Citigroup non si fa impressionare più di tanto dai nervosismi geopolitici ma non si lascia nemmeno sedurre da un eccessivo ottimismo. Chi invece canta vittoria è HSBC con le prospettive inarrestabili per il dollaro.

HSBC e Citi: le previsioni su dollaro e S&P
apk