Cnh Industrial

CNH Industrial, società italo-canadese di veicoli agricoli e industriali

CNH Industrial è la società industriale d’origine italo-canadese, attiva nel mercato dei Capital Goods e sorta in seguito alla fusione tra Fiat Industrial e CNH.
Il gruppo progetta, produce e commercializza macchinari per il settore agricolo e delle costruzioni, veicoli per l’industria e commerciali, autobus e mezzi speciali; è inoltre attivo nella produzione di propulsori per applicazione marina e motori.

La origini societarie

CHN Industrial nasce nel novembre 2012 e diviene operativa dal settembre 2013. Le origini del gruppo si devono alla fusione per incorporazione tra l’italiana Fiat Industrial (già radicata sul campo dal primo gennaio 2011, a seguito dello scorporo delle attività di Iveco, CNH e FPT Industrial da Fiat S.p.A.) e l’americana CNH Global (a sua volta costituita nel 1999 tramite la fusione di Case Corporation e New Holland).

A fusione ultimata e con l’effettivo inizio dell’attività societaria nel settembre 2013, la nuova realtà industriale assume la denominazione di CNH Industrial N.V.. Dal 23 settembre, inoltre, CNH Industrial è quotata sia a Piazza Affari, sulla Borsa di Milano, sia a Wall Street, negli USA.

La struttura del gruppo

A livello organizzativo, la presidenza del gruppo è detenuta da Sergio Marchionne (nato a Chieti, 17 giugno 1952, avente doppia cittadinanza italiana e canadese), mentre il ruolo di Amministratore delegato porta il nome di Richard J. Tobin (4 aprile 1963); John Elkan compare invece come componente del CDA.
L’azionista di maggioranza della società è rappresentato dalla holding finanziaria Exor.

CNH Ind. è attiva in diversi settori: oltre a quello della meccanizzazione agricola, con la produzione di trattori e macchine da lavoro (recanti marchi celebri, quali Case IH, New Holland Agriculture e Steyr), la società opera nel campo delle macchine per movimento a terra e costruzioni, veicoli industriali e autobus, questi ultimi principalmente a marchio Iveco (nata nel 1975 dall’unione di 5 aziende europee). Offre inoltre prodotti e servizi inerenti l’attività powertrain e nell'ambito del service.

I principali dati finanziari

CNH Industrial ha sede legale ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, mentre la sede fiscale è collocata a Londra, Regno Unito, ricalcando la medesima suddivisione adottata da Fiat al momento dell’acquisizione e fusione con Chrysler (approvata ufficialmente il 15 giugno 2014).

Il gruppo ha concluso l’esercizio inerente l’anno 2013 con un fatturato pari a 25,778 miliardi di euro, in tendenziale parità coi 25,785 del 2012. L’utile netto relativo al 2013 si è attestato a 789 milioni.

Per maggiori informazioni: CNHINDUSTRIAL



Wall Street rovina tutto

Rimbalza Finecobank, bene anche Buzzi e Diasorin. Sul fondo ancora i titoli industriale. male Pirelli, Cnh, Tenaris, Campari ed Amplifon.

Wall Street rovina tutto

Piazza Affari inverte la rotta nel finale e tocca i minimi da metà giugno. FTSE MIB -0,68%

Piazza Affari inverte la rotta nel finale e tocca i minimi da metà giugno.

Piazza Affari inverte la rotta nel finale e tocca i minimi da metà giugno. FTSE MIB -0,68%

Tornano le vendite sugli industriali: tensione USA-Cina anche sulle valute

Tornano le vendite sugli industriali con Leonardo -1,3%, CNH Industrial -1,1%, Pirelli&C -0,8%, Interpump -3,5%, De'Longhi -1,9%.

Tornano le vendite sugli industriali: tensione USA-Cina anche sulle valute

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari reagisce con cautela al sell-off degli ultimi due giorni.

Il Punto sui Mercati

Cnh Industrial minaccia nuovi cali

Cnh Industrial (-0,26%) tenta di arginare il sell-off scattato con la violazione in area 9 euro la media esponenziale a 100 giorni.

Cnh Industrial minaccia nuovi cali

Borse in difficoltà, ma Piazza Affari non crolla

Nonostante tutto alcuni titoli bancari a Milano hanno concluso la seduta con un rialzo. Come prevedibile crolla il comparto industriale.

Borse in difficoltà, ma Piazza Affari non crolla

Piazza Affari sui minimi da metà giugno, risale lo spread. FTSE MIB -1,30%

Piazza Affari sui minimi da metà giugno, risale lo spread.

Piazza Affari sui minimi da metà giugno, risale lo spread. FTSE MIB -1,30%

Ftse Mib: industriali in forte calo, ma diversi titoli sono buy

I titoli industriali restano stretti nella morsa dei ribassisti sulla scia delle tensioni commerciali Usa-Cina. Le banche d'affari però segnalano diversi titoli interessanti dopo i conti del 2° trimestre.

Ftse Mib: industriali in forte calo, ma diversi titoli sono buy

Piazza Affari in rosso, industriali, petroliferi e lusso sotto pressione. FTSE MIB -1,09%

Piazza Affari in rosso, industriali, petroliferi e lusso sotto pressione.

Piazza Affari in rosso, industriali, petroliferi e lusso sotto pressione. FTSE MIB -1,09%

I buy di oggi da Autogrill a Unipol

Banca Akros valuta buy: BasicNet con prezzo obiettivo di 6,40 euro in scia all’acquisizione di asset nel settore immobiliare a Milano.

I buy di oggi da Autogrill a Unipol

Industriali in ulteriore forte calo, pesano tensioni USA-Cina

Proseguono le vendite sugli industriali dopo il massiccio calo di venerdì in scia alla nuova accelerazione di Donald Trump: il presidente USA ha annunciato che con l'inizio di settembre verranno introdotti nuovi dazi del 10% su altre merci made in China per complessivi 300 miliardi di dollari.

Industriali in ulteriore forte calo, pesano tensioni USA-Cina

Borsa italiana negativa e spread in salita, ancora vendite sugli industriali. FTSE MIB -0,83%

Borsa italiana negativa e spread in salita, ancora vendite sugli industriali.

Borsa italiana negativa e spread in salita, ancora vendite sugli industriali. FTSE MIB -0,83%

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati venerdi' sul mercato

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato.

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati venerdi' sul mercato

Ftse Mib: una correzione preoccupante. I titoli su cui muoversi

Per il Ftse Mib sono possibili ancora spazi di discesa di almeno 4-5 punti percentuali: eventuali salite saranno semplici rimbalzi per ora. L'analisi di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: una correzione preoccupante. I titoli su cui muoversi

Borse: che botta!

A Milano si salvano dalle vendite tre utilities, per il resta profondo rosso soprattutto per i titoli industriale. Minimo storico per Pirelli.

Borse: che botta!

Piazza Affari sui minimi da fine giugno dopo Trump su dazi Cina. FTSE MIB -2,41%

Piazza Affari sui minimi da fine giugno dopo Trump su dazi Cina.

Piazza Affari sui minimi da fine giugno dopo Trump su dazi Cina. FTSE MIB -2,41%
apk