Coca-Cola

The Coca-Cola Company, conosciuta come Coca Cola

Coca Cola, più precisamente The Coca-Cola Company, è una multinazionale americana, leader nella produzione e relativa distribuzione di bevande analcoliche e di sciroppi concentrati. L'azienda, oltre al nome Coca-Cola, vanta 500 marchi di bibite (Sprite, Fanta, CocaCola Zero, Powerade) commercializzate in oltre 200 nazioni. Il leader del beverage produce in prima persona la bevanda, che viene distribuita alle società di imbottigliamento (CocaCola franchising), delle quali la stessa società è sovente azionista. Gli imbottigliatori commercializzano il prodotto finito.

Le origini

Le origini della società riportano in Georgia, ad Atlantia, nel 1886, quando il farmacista John S. Pemberton inventò uno sciroppo, per curare il mal di testa ed alleviare la fatica: l'Elisir (o sciroppo) Coca Cola (il nome, dato dal socio Frank Mason Robinson, deriva da alcuni ingredienti quali le foglie di coca e le noci di cola) riscosse inizialmente un discreto successo e in circa 2 anni vennero venduti 4.000 litri di sciroppo.

Lo sviluppo e l'espansione di Coca-Cola

Nel 1887, a causa della malattia di John S. Pemberton, la piccola azienda venne rilevata dall'imprenditore e farmacista Asa Griggs Candler (Villa Rica, 1851-Atlanta, 1929), che liquidò prima l'inventore e successivamente i soci, per un totale di 2.300 dollari. Nel 1889 Asa diventa l'unico titolare di Coca-Cola.

Asa Griggs Candler, fu un abile uomo d'affari, investì molto nella pubblicità e nel marketing, cosicché la bevanda Coca-Cola divenne leader sui mercati nazionali ed internazionali.

Nel 1919 The Coca-Cola Company viene acquistata dal banchiere americano Ernest Woodruff, che, durante la guerra, fornisce gratuitamente la bevanda ai soldati; nelle basi dei paesi bellici, inoltre, vengono installati impianti di imbottigliamento, ponendo così le basi per un prossime basi future.

Nel 1930 il timone della società passa al figlio del banchiere Robert W. Woodruff, che si adopera con successo per la società fino alla sua morte, avvenuta nel 1985.

I principali dati finanziari

The Coca-Cola Company ha la sede principale in America, ad Atlanta, con uffici e stabilimenti in tutto il mondo. La forza lavoro impiegata dal gruppo ammonta a circa 150.900 dipendenti.
La società è quotata alla Borsa di New York, con il simbolo KO ed ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con un fatturato di 46.854 milioni di dollari (con utili netti a 8.584 milioni), in tendenziale calo rispetto ai 48.017 milioni del 2012.

Per maggiori informazioni: COCA-COLA



Deutsche Bank rivede al ribasso giudizio e target price di Coca-Cola

Gli analisti di Deutsche Bank martedì hanno peggiorato da buy a hold il giudizio sul titolo Coca-Cola, tagliandone parallelamente il prezzo obiettivo da 44 a 40 dollari.

Deutsche Bank rivede al ribasso giudizio e target price di Coca-Cola

Borsa Usa: la corsa continua, Dow Jones +3,06% nell'ultima settimana

Altra settimana da record a Wall Street.

Borsa Usa: la corsa continua, Dow Jones +3,06% nell'ultima settimana

Wall Street: strenne natalizie, è una festa che non finisce mai

Dow Jones, Coca-Cola e farmaceutici in evidenza. Nyse, Swift Transportation abbassa guidance 2016. Titoli tecnologici, denaro sulle large caps. Nasdaq: Broadcom Limited batte attese sul quarto trimestre, alza dividendo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: strenne natalizie, è una festa che non finisce mai

Borsa Usa: indici ancora in rialzo

La Borsa di New York ha aperto la seduta in rialzo.

Borsa Usa: indici ancora in rialzo

Coca-Cola: James Quincey sarà il nuovo Ceo

Coca-Cola ha annunciato che James Quincey, attuale Chief Operating Officer del colosso delle bevande, sarà il nuovo Ceo del gruppo a partire dal primo maggio 2017.

Coca-Cola: James Quincey sarà il nuovo Ceo

A Wall Street compare ancora denaro in attesa dei dati macro

In agenda per oggi due aggiornamenti macro che saranno diffusi dopo l'apertura del mercato. Dollaro forte contro yen ed euro: i titoli da seguire oggi.

A Wall Street compare ancora denaro in attesa dei dati macro

Coca-Cola inaugura impiatno da 100 mln $ in Cambogia

Coca-Cola ha inaugurato un nuovo impianto produttivo a Phnom Penh, capitale della Cambogia, per espandere la capacità nella regione.

Coca-Cola inaugura impiatno da 100 mln $ in Cambogia

4 azioni da dividendo che gli hedge fund tengono in portafoglio

Dal team di InsiderMonkey, una rassegna di azioni da dividendo messe nella lente nell'ultimo trimestre dai grandi fondi d'investimento.

4 azioni da dividendo che gli hedge fund tengono in portafoglio

3 Buy per il portafoglio firmato Merrill Lynch

In vista delle turbolenze sui mercati con il prossimo rialzo dei tassi e l'aumento probabile dell'inflazione gli analisti di Merrill Lynch promuovono alcuni titoli con ottimi rating e dividendi in crescita, considerandoli degni di un Buy

3 Buy per il portafoglio firmato Merrill Lynch

L’Occidente offre da bere al Dragone

I consumi di soft drink e birra cresceranno in Cina più che nei mercati sviluppati e i brand con un forte posizionamento nel paese asiatico ne usciranno vincitori. Ecco su chi puntare.

L’Occidente offre da bere al Dragone

Casta Diva Group: consolidamento nelle Americhe e collaborazione esclusiva con 3 nuovi registi

Casta Diva Group, multinazionale attiva nel settore della comunicazione quotata su AIM Italia, annuncia l'ingresso di 3 nuovi importanti registi nel roster delle Americhe dove prosegue il processo di consolidamento del brand.

Casta Diva Group: consolidamento nelle Americhe e collaborazione esclusiva con 3 nuovi registi

Borsa Usa: nuovo record per il Dow Jones, giù il settore high-tech

La Borsa di New York ha chiuso la seduta mista all'indomani della vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali.

Borsa Usa: nuovo record per il Dow Jones, giù il settore high-tech

5 azioni pronte a premere sull'acceleratore a novembre

A dieci giorni dal voto americano, una nuova lista di Rocket Stocks: 5 titoli ben posizionati per mettere a segno buoni numeri questo mese

5 azioni pronte a premere sull'acceleratore a novembre

Piazza Affari è un'occasione da non perdere

Ottobre chiude il suo saldo con un risultato negativo per l'ultima seduta, ma particolarmente positivo sull'intera settimana e sull'intero mese, almeno per quanto riguarda Piazza Affari. Ma all'orizzonte c'è più di un'incognita. Cosa fare?

Piazza Affari è un'occasione da non perdere

Borsa Usa: Dow Jones chiude a +0,17% grazie a Boeing, Apple pesa sul Nasdaq (-0,63%)

A New York i principali indici hanno terminato la seduta misti a causa dell'andamento di alcuni titoli di riferimento.

Borsa Usa: Dow Jones chiude a +0,17% grazie a Boeing, Apple pesa sul Nasdaq (-0,63%)

Borsa Usa: indici poco mossi, Apple in difficoltà

A New York il Dow Jones guadagna lo 0,2%.

Borsa Usa: indici poco mossi, Apple in difficoltà
apk